Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Cadavere trovato a Buonfornello: ucciso a colpi di spranga e abbandonato in un canalone

Di Redazione

E’ stato ucciso a colpi di spranga Mario Ruffino, l’uomo di 44 anni, scomparso il 26 novembre dalla sua casa di Caltavuturo e trovato a Campofelice di Roccella lo scorso 30 gennaio.

Pubblicità

Secondo quanto accertato dall’autopsia, la vittima sarebbe stata colpita diverse volte alla testa; poi infilata in un sacco nero e abbandonata nel canalone nei pressi di Buonfornello, sulla statale 113, dove è stato ritrovato in avanzato stato di decomposizione.

Ruffino sarebbe stato ucciso in un luogo diverso da quello del ritrovamento. Al momento non si conosce il movente, né tanto meno gli autori del delitto. In questi giorni gli investigatori hanno eseguito diverse perquisizioni e sequestrato un’auto. Oggi si sono tenuti i funerali dell’uomo nella chiesa del Collegio, a Caltavuturo.

Il cadavere è stato trovato stamattina. La procura di Termini Imerese ha aperto un fascicolo d’indagine. Fino al primo dicembre Ruffino era stato visto alla stazione di Campofelice. Poi più nulla fino a quando il corpo è stato trovato della SS 113, all’altezza dello svincolo di Buonfornello. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA