home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Arresto La Gaipa, agli atti gli audio delle estorsioni

Due dipendenti costretti ad accettare una paga inferiore a quella indicata in busta paga: «Se non sei d'accordo ti licenziamo»

Arresto La Gaipa, agli atti gli audio delle estorsioni

A disposizione degli investigatori della Squadra Mobile di Agrigento che stamattina hanno arrestato l’imprenditore agrigentino Fabrizio La Gaipa, candidato alle ultime regionali per il Movimento Cinque Stelle, ci sono anche “riscontri documentali ed audio”. Lo ha confermato il procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio che in una nota ha dato conto dell’operazione di questa notte che ha portato ai domiciliari l’albergatore. Per Salvatore La Gaipa è stato invece disposto il divieto di dimora ad Agrigento.

La vicenda, come è noto, è relativa ad una presunta duplice estorsione messa in atto dai due fratelli nei confronti di due dipendenti clostretti, dietro la minaccia del licenziamento, ad accettare un salario inferiore rispetto a quello risultante dalla busta paga.

“Un fenomeno – ha detto Patronaggio – particolarmente diffuso nell’Agrigentino ed oggetto di particolare attenzione investigatiiva da parte dell’Ispettorato del Lavoro oltre che delle forze di Polizia”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa