home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Simona Suriano, la sconosciuta che ha asfaltato i signori del voto

E' l'attivista del M5S eletta nel collegio di Misterbianco, laddove sono stati battuti Pistorio e Sammartino

Simona Suriano, la sconosciuta che ha asfaltato i signori del voto

Adesso la Suriano che a confronto dei 32 mila voti di Luca Sammartino alle regionali, vale più del doppio del deputato democratico, sarà chiamata insieme alle altre attiviste elette a far valere le pressanti richieste che vengono dalla base degli elettori.

Sino a questo momento dalla stessa attivista eletta nessun commento. Dall’ufficio stampa del movimento arriva un secco no a qualsiasi dichiarazione: «Dal coordinamento regionale - fanno presente - la consegna al momento è il silenzio».

Però la Suriano in un post sui social si è lasciata andare a un primo striminzito commento rivolto a tutti i citadini che l’hanno votata facendola eleggere: «Mi avete dato la gioia e una responsabilità immensa. I voti liberi di tutti i siciliani (e del Sud Italia) sono un grido assordante verso quella politica miope e sorda che ha a lungo soggiogato, sfruttato, umiliato il Meridione. Adesso è arrivato il nostro momento».

Alla vigilia dello spoglio nessuno però si aspettava un exploit così consistente, soprattutto in un feudo che nelle scorse regionali era stato tutto per il Pd, con Sammartino.

Simona Suriano invece ha sbancato così come è capitato nel collegio di Catania per la sua collega Laura Paxia, uno degli altri volti nuovi del movimento in terra catanese. La Suriano inoltre ha sfidato alcuni «pezzi da novanta» dei partiti tradizionali. Luca Sammartino sostenuto dal centrosinistra ha ottenuto 16.049 voti, così suddivisi: 14.228 Pd, 1.048 +Europa e 229 Lorenzin. L’ex assessore del governatore Crocetta, Giovanni Pistorio, adesso candidato col centrodestra in quota Udc ha ottenuto 40.232 voti così suddivisi: Fi 24.586. Lega 6.607, FdI 6.086 e Udc 2.850. Un ottimo piazzamento per il centrodestra che però ha dovuto fare i conti con i grillini «acchiappavoti». E infatti alla fine tra Pistorio e la Suriano la differenza è stata di ben trentamila voti. E’ come se una piccola cittadina abbia votato compatta per i Cinquestelle che hanno superato anche il 50% dei voti, piazzandosi al 52,86%.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa