home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ponte Morandi, Musumeci: «Anas farò ricognizione per interventi urgenti»

Il governatore: «Chi ha voluto la fine delle province non deve lamentarsi se crolla un pezzo di strada»

Tragedia a Genova, anche in Sicilia un viadotto Morandi: era a rischio...

PALERMO - "Non sappiamo quanti sono i ponti suscettibili di interventi urgenti. E’ un lavoro di ricognizione che abbiamo affidato all’Anas. Il denaro c'è ed abbiamo previsto 10 milioni di euro all’interno di un contratto già vigente tra la Regione e l’Anas e si farà una ricognizione sulla base degli elementi forniti dalla province siciliane". Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, parlando con i cronisti della situazione delle infrastrutture in Sicilia. Sono numerosi i ponti che necessitano di interventi. "E' probabile - dice Musumeci - che su 300 infrastrutture segnalate soltanto il 20 o il 30% abbia bisogno di interventi immediati. Ma al di là dell’emergenza, la giunta di governo ha previsto per i prossimi mesi un solido stanziamento a favore della viabilità siciliana".

"Chi ha voluto la fine delle province non deve lamentarsi se crolla un pezzo di strada - sottolinea Musumeci -, sono anni che le province non intervengono più sulle strade ovvero da quando è iniziato il processo di delegittimazione e criminalizzazione di questi enti. Nei prossimi mesi abbiamo previsto interventi per centinaia di milioni di euro a favore della viabilità siciliana".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa