home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

In Sicilia 60 anni fa nasceva il governo Milazzo: segnò un'epoca

Il "dissidente" democristiano nato a Caltagirone costituì una maggioranza con dentro anche i monarchici e il Movimento sociale italiano e sostenuta dal Pci e dal Psi. Da allora la nostra Isola è indicata come «laboratorio politico» del Paese

In Sicilia 60 anni fa nasceva il governo Milazzo: segnò un'epoca

PALERMO - Sessant'anni fa, nell'ottobre del 1958, iniziava in Sicilia la breve fase del governo di Silvio Milazzo che sarebbe durato soltanto 16 mesi, ma avrebbe a lungo fatto parlare di sé. Silvio Milazzo, dissidente democristiano, originario di Caltagirone, come don Luigi Sturzo, sfidò la sua Dc e nonostante la «scomunica» del segretario Amintore Fanfani che voleva in quel ruolo Giuseppe La Loggia, si coalizzò con l'intera opposizione riuscendo a formare un governo con dentro anche i monarchici e il Movimento sociale italiano e ottenendo il sostegno di Pci e Psi.

L’esperienza del milazzismo si concluse nel febbraio del '60 e il mese successivo nacque a Roma il governo guidato da Fernando Tambroni, un monocolore Dc appoggiato dal Msi. Da allora la Sicilia fu una «osservata speciale» e indicata come laboratorio politico del Paese. L’esecutivo Tambroni durò quattro mesi, tra le proteste di piazza, alcune finite nel sangue come a Reggio Emilia e a Palermo. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa