home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Manovra Regione, ecco cosa prevedono i 4 ddl del "collegato"

In tutto una cinquantina di articoli che dettano nuove regole anche in materia di gare e aggiudicazione degli appalti pubblici

Manovra Regione, ecco cosa prevedono i 4 ddl del "collegato"

PALERMO - Sono quattro i disegni di legge del cosiddetto "collegato" approvati ieri dalla giunta Musumeci riunita a Pergusa: quello generale, che comprende 17 articoli, è già stato trasmesso all'Ars ed è all'esame dei tecnici che lo stanno controllando in vista della seduta della commissione Bilancio prevista per domattina. Gli altri tre ddl saranno trasmessi a Palazzo dei Normanni tra domani e dopodomani: riguardano norme sulla pubblica amministrazione, le riscossioni e i canoni concessori. In totale il "collegato" è composto da una cinquantina di articoli. Domani alle 15 è in programma la conferenza dei capigruppo dell'Ars, alle 16 si dovrebbe riunire l'aula ma è probabile che sarà rinviata per consentire al Bilancio di avviare l’esame dei documenti contabili e finanziari. 

Tra gli interventi contenuti nel "collegato", fondi per portare a termine opere rimaste incompiute, ripianamento dei debiti delle ex Province di cui si farà carico la Regione attraverso il mutuo con Cdp, risorse sul fondo di rotazione per le Ipab e per l'Irsap, il rafforzamento dell'Irfis che potrà utilizzare 80 milioni di euro che erano vincolati, la nascita del Centro direzionale della Regione, l’applicazione del contratto delle autostrade al personale del Cas, la creazione dell’Agenzia per il turismo. E ancora: nuove regole per il Garante dei detenuti e per le modalità di gara e aggiudicazione degli appalti pubblici con l’introduzione del minor prezzo per i lavori pari o inferiori alla soglia comunitaria, abolizione del certificato medico entro i cinque giorni di assenza a scuola, valorizzazione e dimissione del patrimonio immobiliare delle aziende sanitarie col conferimento a fondi esistenti dello Stato o della Regione, 10 mln all'Ast per favorire biglietti gratuiti a studenti universitari, forze dell’ordine e disabili.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP