Notizie locali
Pubblicità

Politica

Gasparri: «Un errore avere costretto Pogliese e Catanoso a lasciare Forza Italia»

Di Redazione

«In tempo di elezioni bisogna pensare a raccogliere voti e non a fare polemiche. Mi limito a dire, pertanto, che è stato un grave errore avere costretto l’ottimo sindaco di Catania Pogliese ad annunciare l’uscita da Forza Italia. Mi auguro che Pogliese, Catanoso, e tanti amministratori vincenti con l’insegna di Fi nella Sicilia Orientale, rivedano la loro decisione».

Pubblicità

Lo ha detto all’Adnkronos il senatore azzurro Maurizio Gasparri, amareggiato per l'addio di 'big' del partito come il sindaco di Catania Salvo Pogliese e il vice coordinatore forzista in Sicilia Basilio Catanoso.

L’ex ministro replica a Gianfranco Miccichè e fa «un pubblico appello a Tajani, Bernini, Ronzulli, Carfagna, Giacomoni e a quanti altri nella prima linea di Fi giudicano prezioso l’apporto di persone qualificate come il sindaco di Catania. Non entro nel merito delle candidature alle europee, né sulle qualifiche di anti-partito usate da taluni, perché si animerebbe una discussione spiacevole e inutile sul passato. Bisogna -avverte Gasparri- tenersi strette le presenza preziose, non allontanarle. Bisogna, come Berlusconi, praticare una logica inclusiva, non di allontanamento Se poi uno preferisce la Boldrini a Pogliese...».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA