Notizie locali
Pubblicità

Politica

Ballottaggi in Sicilia, ribaltone a Caltanissetta Trionfa Gambino (M5S), a Gela vince Greco

Di Mario Barresi

Nei ballottaggi siciliani, in brusca sintesi, vince Luigi Di Maio e perde Matteo Salvini.

Pubblicità

A CALTANISSETTA si materializza il ribaltone grillino: Roberto Gambino (M5S) è sindaco il 58%, superando Michele Giarratana del centrodestra: nell'unico capoluogo al voto al grillino 13.796 voti (58,85%) contro i 9.648 voti per Giarratana (41,15%). Quanto avrà pesato l'"aiutino" sotterraneo della Lega?

A GELA vince Lucio Greco (sostenuto da Forza Italia, Pd e liste civiche) sul leghista Giuseppe Spata, che evidentemente non ha beneficiato altrettanto dello scambio di favori gialloverdi. Per il vincitore, frutto del "Nazarenino", 16.647 voti (52,9%), mentre per lo sconfitto salviniano 12.371 preferenze pari al 47,1%.

Anche a CASTELVETRANO c'è il sorpasso del candidato cinquestelle: Enzo Alfano, in svantaggio al primo turno di due punti, surclassa l’avversario civico Calogero Martire. Il risultato finale è di 64.9% (8.306 voti) contro il 35.1%
(4.486 suffragi) 

A MAZARA DEL VALLO prevale di poco Salvatore Quinci (centrosinistra e liste civiche) sul leghista Giorgio Randazzo: Quinci ha ottenuto 10.803 voti (52,41%) e Randazzo 9.808 (47,59%). Anche in questo caso un boccone amaro per Salvini, che perde entrambi i ballottaggi siciliani.

A MONREALE netta affermazione di Alberto Arcidiacono (oltre il 56%) di DiventeràBellissima, che ha la meglio sul rivale Pietro Capizzi (moderati, Pd e civici assieme), regalando una soddisfazione al governatore Nello Musumeci.

I DATI DELL'AFFLUENZA

I dati dell’affluenza: a Caltanissetta hanno votato 24.001 elettori (sui 56.294 aventi diritto) pari al 42,64% con un calo del 13,89% rispetto al primo turno quando aveva votato il 56,52%.

A Gela hanno votato in 26.615 su 65.739 pari al 40,49% (il 28 aprile aveva votato il 58,54% e dunque c’è stato un calo del 17,93%).

A Monreale ha votato il 41,72% degli aventi diritto al voto (13.684 su 32.800). Il 28 aprile si era recato alle urne il 59,17% degli elettori.

A Castelvetrano hanno votato 13.232 elettori su 28.146 aventi diritto al voto pari al 47.01% (il 28 aprile l’affluenza era stata del 55,61%).

A Mazara hanno votato 21.251 elettori su 43.567 pari al 48,78% con un crollo dell’affluenza rispetto al 28 aprile quando aveva votato addirittura il 65.02%.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA