Notizie locali
Pubblicità

Politica

Il ministro Trenta: «Avvisai Salvini sulle Ong». E lui replica: «Nervosismo del lunedì...»

Di Redazione

ROMA - Continuano le polemiche all'interno del governo giallo verde sulla questione migranti. Dopo il sottosegretario Di Stefano, è direttamente il ministro della difesa Elisabetta Trenta a scendere in campo. Lo ha fatto in una intervista al Corriere della Sera. «Quanto sta accadendo in questi giorni - ha detto - si sarebbe potuto evitare. Lo avevo detto a Matteo Salvini: senza la missione Sophia torneranno le ong. Non ha voluto ascoltare e adesso si lamenta». 

Pubblicità

«E' sorprendente - aggiunge - che ora torni ad attaccare i militari dopo che siamo stati noi a chiedere al Viminale se volevano supporto per il trasbordo dei migranti a Malta, visto che nessuno veniva a prenderseli».

«Indipendentemente dal caso migranti e delle ong - aggiunge- l’emergenza da affrontare è quanto sta accadendo in Libia perchè la situazione è peggiorata sensibilmente e ho dato mandato allo Stato Maggiore di pianificare vari scenari. Se la crisi dovesse degenerare, l’Italia non può farsi trovare impreparata».

«La Marina - prosegue Trenta - continua ad assicurare i tradizionali compiti istituzionali di difesa dei confini marittimi, di salvaguardia degli interessi nazionali e di sicurezza della nostra comunità. Abbiamo "Mare Sicuro", che arriva fino alle acque davanti le coste libiche. Abbiamo quattro navi già schierate, compresa Nave Caprera in porto a Tripoli per l'assistenza tecnica alla Guardia costiera libica. Ma l’operazione prevede fino a un massimo di sei unità, cinque mezzi aerei e un contingente di 754 persone». 

Immediata la risposta del ministro dell'Interno, secondo il quale al ministro della Difesa che ha criticato la scelta di uscire dalla missione Sophia «replicano i numeri». Salvini ha aggiunto:«Non rispondo alle polemiche. Il lunedì mattina mi alzo contento, altri un po nervosetti, problema loro», ha  aggiunto il ministro. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA