Notizie locali
Pubblicità

Politica

Riggio decade da deputato Ars, subentra Pino Apprendi

Di Alfredo Zermo

PALERMO - Con la condanna a cinque anni e otto mesi nel processo per lo scandalo Ciapi, Francesco Riggio perderà lo scranno di deputato all’Assemblea regionale siciliana. La procedura prevede la notifica della sentenza da parte del tribunale di Palermo al Consiglio dei ministri, che a sua volta inoltrerà il decreto al Commissario dello Stato per la regione siciliana, che lo trasmetterà alla presidenza dell’Assemblea che si limiterà a prenderne atto. Quindi scatterà la sospensione per 18 mesi di Riggio, che dunque non concluderà la legislatura in quanto scade il prossimo autunno 2017. Il posto di Riggio sarà reso dal primo dei non eletti nella lista del Pd: Pino Apprendi. Riggio era subentrato, come primo dei non eletti nel Pd, a Fabrizio Ferrandelli che si era dimesso nel luglio del 2015 dall’Ars. Subito dopo l’insediamento aveva aderito al gruppo Misto per le polemiche sollevate proprio dal Pd in quanto indagato. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: