Notizie locali
Pubblicità

Politica

Covid, l'assessore Toni Scilla è positivo, Governo regionale in quarantena (ma i tamponi sono negativi)

Di Redazione

L’assessore regionale all’Agricoltura Toni Scilla è risultato positivo al Covid 19. La conferma è arrivata ieri dopo che l’esponente del governo Musumeci aveva incominciato ad accusare alcuni sintomi. Tamponi anche per i suoi collaboratori. Il contagio è stato comunicato dallo stesso assessore nella chat interna di Forza Italia. Una sua collaboratrice sarebbe positiva. 

Pubblicità

Scilla ha partecipato alla riunione di giunta venerdì scorso e dunque per il governo regionale si profila la quarantena. Sabato l'assessore avrebbe accusato dei lievi sintomi influenzali, da qui il tampone che ha dato esito positivo.

DALLA PRESIDENZA. «A seguito della positività al Covid dell'assessore regionale Toni Scilla, i componenti la Giunta di governo si sono sottoposti al tampone, risultato per tutti negativo. Del resto, l'ultima seduta di venerdì scorso si è tenuta, come le precedenti, in una sala ampia circa duecento metri quadri, seduti distanziati e sempre con la mascherina. Nessun contatto diretto, quindi, con l'assessore risultato positivo. Si è deciso in ogni caso di adottare qualche giorno di prudenza e la ripetizione del tampone, rinviando perciò alla prossima settimana gli impegni istituzionali, come ha fatto il presidente Musumeci che ha rinunciato a partecipare oggi pomeriggio alla inaugurazione dell'hub vaccinale di Gela». Lo ha comunicato il portavoce della presidenza della Regione Siciliana.

LAVORI ARS RINVIATI. «A seguito della comunicazione da parte del governo della Regione circa il rinvio alla prossima settimana, per ragioni di prudenza, degli impegni istituzionali dei componenti della giunta di governo, a causa della positività al Covid-19 dell’assessore per l’Agricoltura, Toni Scilla, non potendo gli stessi partecipare alle sedute dell’Assemblea regionale siciliana, l’attività parlamentare d’aula e di commissione prevista per la corrente settimana (17-21 maggio), per le stesse ragioni precauzionali è sospesa e rinviata a martedì 25 maggio 2021». E’ quanto si legge in una nota del portavoce del presidente dell’Ars

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA