home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ANCONA

Gup, spese Spacca erano inerenti ruolo

E occhiali acquistati con carta credito Regione banale errore

Gup, spese Spacca erano inerenti ruolo

ANCONA, 13 DIC - Fu dovuto a una mera confusione nell'utilizzo del bancomat che aveva per le spese regionali invece di quello personale, l'addebito alla Regione Marche da parte dell'ex presidente Gian Mario Spacca di 700 euro per l'acquisto di occhiali da vista. Lo constata il Gup Francesca Zagoreo nella sentenza con cui, nel settembre scorso, ha assolto Spacca e altri quattro imputati dall'accusa di peculato per le presunte 'spese facili' del consiglio regionale marchigiano tra il 2008 e 2012. Una volta scoperto l'errore, ha spiegato il giudice, Spacca aveva dato disposizione di rimborsare le somme utilizzate per fini personali: 1.583,84 euro, comprendenti la spesa per gli occhiali e un'altra non contestata. L'esborso per montatura e lenti poteva astrattamente essere ritenuto una spesa personale, scrive il Gup, ma la difesa ha dimostrato il "banale errore" commesso, e il pronto rimborso.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP