home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Finocchiaro, il mio candidato è Orlando

Scissione errore, sinistra fuori da grande partito non ce la fa

Finocchiaro, il mio candidato è Orlando

ROMA, 28 FEB - "Il lavoro da fare, al di là di scegliere il nuovo segretario, è quello di tornare a costruire il campo, aggiornare l'ambizione che avevamo. Il mio candidato è Andrea Orlando, perché riconosco a lui la stessa intenzione e capacità, quella di essere in grado di affrontare questo lavoro". Lo dice a RepTv il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro. "Non sono mai stata filorenziana sono stata con Renzi come persona leale ma sempre autonoma. Ho creduto nella riforma costituzionale, al di là dei suoi limiti". Quanto alla scissione, commenta: "La scommessa tradita da chi ha commesso l'errore della scissione è che il Pd possa essere un partito plurale. La sensazione di chi se n'è andato è che il pluralismo non potesse più essere esercitato in maniera paritaria. Ma penso sia un errore politico ritirarsi nel campo proprio. Non solo perché si condanna il Pd a essere soltanto il Ppi-Ds, ma anche perché la sinistra non ce la può fare nel Paese se non dentro un grande partito di popolo".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa