home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Comunali, flop del M5s ma Grillo non molla: «A novembre la Sicilia prima regione a 5 stelle»

Il leader del movimento: «Successi e fallimenti fanno parte della nostra storia». E detta i prossima appuntamenti

Comunali, flop del M5s ma Grillo non molla: «A novembre la Sicilia prima regione a 5 stelle»

PALERMO - Nessuno, nel Movimento 5 Stelle, sperava che le Comunali di questa sera rispolverassero l’exploit di Roma e Torino: le guerre fratricide a Genova e Palermo, l'ondata di critiche che ha oscurato le amministrazioni prima di Virginia Raggi e poi, con i fatti di Piazza San Carlo, di Chiara Appendino, hanno evidentemente pesato. Ma il flop è forse più ampio, nei numeri, di quanto nel Movimento di prevedeva anche perché, negli ultimi giorni, Beppe Grillo aveva deciso di metterci la faccia chiudendo la campagna nella «sua" Genova.

Dal voto delle Comunali, quindi, esce un M5S di certo ammaccato, ma nonostante tutto, il leader Beppe Grillo rilancia: «Adesso ha scrittto sul suo blog - il primo obbiettivo è dare il massimo supporto ai nostri candidati al ballottaggio. A luglio avremo il candidato presidente della regione siciliana, a settembre avremo il candidato premier. Il 5 novembre ci saranno le regionali siciliane e ci mobiliteremo per far sì che quella splendida isola diventi la prima regione a 5 Stelle. Dopo ci
saranno le politiche e l’obiettivo è andare al governo. Successi e fallimenti fanno parte della nostra storia. L’importante è non
mollare mai». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa