home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Consip: M5S, stampa sì corruttori no?

Padre Renzi e Lotti non hanno subito perquisizioni

Consip: M5S, stampa sì corruttori no?

ROMA, 6 LUG - "Non prescindiamo mai dal rispetto verso il lavoro della magistratura, non andiamo a giorni alterni come tutte le forze politiche, secondo una propria convenienza. Ma non possiamo astenerci dal presentare la nostra piena solidarietà a Marco Lillo e Federica Sciarelli che vengono perquisiti e devono consegnare i loro telefoni, quasi che fossero loro i fautori dello scandalo Consip, ovvero il caso di corruzione nel più grande appalto d'Europa". I deputati del MoVimento 5 Stelle della commissione Giustizia esprimono in una nota la loro preoccupazione. "I giornalisti devono poter svolgere seriamente il loro lavoro di controllo del potere - affermano -. Non possono essere intimiditi e trattati come criminali solo perché cercano di far venire alla luce fatti gravissimi. Il padre di Matteo Renzi non ha consegnato nessun cellulare, non ha subito nessuna perquisizione, così alla stessa maniera il ministro Luca Lotti".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa