home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Oltre 100 fenicotteri inanellati alla Riserva Naturale Saline di Priolo

Attraverso il posizionamento di anelli colorati in cui è riportato un codice alfanumerico sarà possibile conoscere gli spostamenti che i giovani fenicotteri inizieranno a fare tra qualche settimana

Oltre 100 fenicotteri inanellati alla Riserva Naturale Saline di Priolo

SIRACUSA - Inanellati più di 100 fenicotteri alla Riserva Naturale Saline di Priolo, nel siracusano, dove i volontari della Lipu, l’Ente gestore, hanno anche reso noto che la fauna della riserva si è recentemente arricchita di due nuove specie mai censite all’interno del proprio perimetro: la martora e l’istrice.


L’attività scientifica dell’Inanellamento dei pulli di fenicottero è stata possibile grazie ai tecnici dell’Ispra e ad un centinaio di volontari. Attraverso il posizionamento di anelli colorati in cui è riportato un codice alfanumerico sarà possibile conoscere gli spostamenti che i giovani fenicotteri inizieranno a fare tra qualche settimana. Sarà possibile risalire alla loro storia e riconoscerli quando torneranno a casa. «La Lipu in qualità di Ente gestore della Riserva Saline di Priolo - ha detto il direttore Fabio Cilea -, sta dimostrando che è possibile invertire la storia di un paese. La Centrale Enel Archimede negli ultimi anni immette acqua nel pantano durante il perdio estivo evitando la totale secca della zona umida permettendo di mantenere un livello idrico tale da portare i giovani fenicotteri all’involo. Questo ha permesso di diventare un ottimo sito di riproduzione per la specie, infatti negli anni la colonia nidificante è aumentata». 

Foto di F.Cilea

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa