Notizie locali
Pubblicità

Qua la zampa

La campagna del Comune di Catania contro l'abbandono degli animali

Di Redazione

CATANIA - L’amministrazione comunale di Catania ha lanciato una campagna sui social per dire no all’abbandono degli animali e prorogato le convenzioni con i canili e le associazioni per il servizio di cattura, custodia e mantenimento dei cani abbandonati, d’intesa con l’assessore all’Ambiente, Ecologia e Sicurezza Fabio Cantarella.

Pubblicità

«L'abbandono degli animali - ha detto il sindaco Salvo Pogliese - è un comportamento incivile che noi fortemente stigmatizziamo. Esso ha ripercussioni sull'intera collettività, con i cani randagi che possono risultare aggressivi perché spaventati, o ancora, essere vittime di incidenti stradali e spesso lasciati sull'asfalto agonizzanti.

«Si tratta - ha aggiunto Pogliese - di una vera e propria emergenza segnalataci da molti cittadini. A dei comportamenti incivili stiamo cercando, pur nelle note ristrettezze, di dare risposte concrete. Faccio appello a tutti per evitare l’abbandono degli amici animali, che a fronte di pochi obblighi ci danno tanto affetto».

Il servizio di cattura, custodia mantenimento è stato fino a poco tempo fa affidato ad alcune associazioni con convenzioni scadute da tempo perché senza copertura economica. "Prolungheremo fino alla fine di quest’anno - ha detto Cantarella - un servizio che giudichiamo necessario anche per la riammissione di questi animali già vaccinati sul territorio e la loro eventuale adozione». Continueranno quindi la loro azione sul territorio i cinque canili e associazioni che se ne occupavano prima con le medesime condizioni delle convenzioni per evitare le situazioni di pericolo che la mancata stipula provocherebbe.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA