Notizie locali
Pubblicità

Ragusa

Sessantamila prodotti per igiene "made in China" sequestrati a Ragusa e Modica

Di Redazione

RAGUSA - Nell’ambito del dispositivo di controllo economico del territorio promosso dal Comando Provinciale di Ragusa, le Fiamme Gialle hanno sequestrato oltre 60.000 articoli di prodotti «made in Cina», perché privi dei requisiti di sicurezza e delle indicazioni a tutela dei consumatori. Il provvedimento è stato eseguito in due noti ed emergenti esercizi commerciali di Ragusa e Modica e riguarda prodotti per la cura della persona sprovvisti delle prescritte indicazioni circa la composizione, modalità di utilizzo e, quando presenti, non in lingua italiana. I rappresentanti legali dei due esercizi commerciali sono stati segnalati alla Camera di Commercio di Ragusa per le sanzioni del caso, che possono arrivare fino a 25.000 euro, la confisca e la distruzione dei prodotti sequestrati.

Pubblicità


Sono in corso indagini per l’individuazione e la disarticolazione della catena logistica, organizzativa e strutturale delle filiere illecite, nonché dei canali di finanziamento, riciclaggio e reinvestimento dei profitti derivanti da tali condotte.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: