Notizie locali
Pubblicità

Ragusa

Vittoria, picchia selvaggiamente lavoratore rumeno che voleva riscaldarsi : arrestato

Di Redazione

Vittoria (Ragusa) - La Polizia, Squadra Mobile e Commissariato di Vittoria, ha fermato il titolare di una azienda agricola che avrebbe picchiato selvaggiamente un dipendente che si era impossessato di una bombola di gas per riscaldarsi. Si tratta di Rosario Dezio, 41 anni, che avrebbe sorpreso la vittima nel magazzino e l’avrebbe picchiata a mani nude e con un bastone. Quindi l’uomo avrebbe anche esploso alcuni colpi di fucile per terrorizzare l’operaio.

Pubblicità

Non soddisfatto, l'indomani avrebbe raggiunto l’uomo in un casolare abbandonato e l'avrebbe rinchiuso per ore all’interno di un garage, legandolo per le mani e per i piedi e colpendolo con un bastone in ogni parte del corpo. La vittima è un rumeno che ha riportato diverse fratture e lesioni guaribili in almeno 45 giorni. Insieme a lui due connazionali picchiati in modo meno grave. Denunciati in concorso con il fermato anche tre congiunti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: