home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ragusa, pugni e schiaffi alla moglie di fronte la Questura: arrestato

In manette ex marito violento che voleva riprendersi i figli. La Squadra Mobile lo ha bloccato mentre tentata la fuga

Ragusa, pugni e schiaffi alla moglie di fronte la Questura: arrestato

La Squadra Mobile di Ragusa ha arrestato un albanese di 36 anni per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. La vicenda è emersa di mattina quando i poliziotti hanno sentito delle urla provenire dal parcheggio pubblico adiacente la Questura. Subito accorsi hanno visto una donna che chiedeva aiuto con due bambini in braccio. Alcuni poliziotti hanno rassicurato la donna che ha raccontato era stata colpita al volto dall’ex marito che si era poi dato alla fuga. I poliziotti hanno subito avviato la caccia raggiungendo l’uomo che è stato bloccato e portato in Questura. La donna è stata soccorso e medicata visto che perdeva sangue dal naso e successivamente è stata accompagnata al pronto soccorso.

La vicenda è da ricondurre alla dolorosa e recente separazione tra i due coniugi con l’uomo che non ha accettato il rifiuto da parte della moglie di continuare a vedersi. In più occasioni l’avrebbe anche minacciata di morte. Di recente una pattuglia della Squadra Mobile era intervenuta nell’abitazione della madre della vittima bloccando l’uomo che attendeva la donna sotto casa con un coltello in tasca. Stavolta l’ha attesa di fronte alla Questua dive la donna stava per ritirare permesso di soggiorno. Prima l’ha minacciata perché voleva prendersi i figli e quando si è accorta che si stava allontanando, ha tentato di riprenderli ricevendo schiaffi e pugni. Stavolta però l’uomo è stato arrestato.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa