home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ragusa, donna a casa in pozza di sangue: cranio fracassato, il marito in questura

Il questore Salvatore La Rosa parla di "una morte violenta". La vittima aveva 66 anni. Il corpo senza vita trovato dal nipote

Donna trovata in una pozza di sangue nel suo appartamento a Ragusa

RAGUSA - Una donna di 66 anni è stata trovata morta all’interno della sua abitazione in via Giambattista Odierna a Ragusa. «E' una morte violenta», si limita ad affermare il questore Salvatore La Rosa. Non si esclude possa trattarsi dell'ennesimo femminicidio: il marito della vittima infatti è stato portato in questura. Non si conoscono ancora le cause della morte della donna, trovata in una pozza di sangue e con il cranio fracassato, né la dinamica. Sul posto la squadra mobile della polizia.

La Questura conferma che è stato un omicidio. A trovare il corpo è stato il nipote quando è andata a trovare la nonna a casa. Ha chiamato il 118, ma quando è arrivata l’ambulanza il personale medico ha accertato che era già deceduta. Sul posto è intervenuta la polizia per avviare le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Giulia Bisello. Personale della squadra mobile sta interrogando familiari e conoscenti per ricostruire la personalità della vittima e le sue frequentazioni. Sono in corso rilievi della polizia scientifica per accertare la dinamica dell’accaduto e trovare elementi utili alle indagini.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa