home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Truffa, resta ai domiciliari gastroenterologo arrestato a Modica

Carmelo Aprile si è rifiutato di rispondere al Gip durante l'interrogatorio di garanzia. Avrebbe chiesto soldi a pazienti della struttura pubblica ospedaliera

Truffa, resta ai domiciliari gastroenterologo arrestato a Modica

Carmelo Aprile

RAGUSA - Si è avvalso della facoltà di non rispondere il dirigente medico Carmelo Aprile, arrestato martedì dai carabinieri di Modica per truffa pluriaggravata nei confronti dello Stato, abuso d’ufficio e peculato pluriaggravato. Davanti al Gip del Tribunale di Ragusa Claudio Maggioni, durante l’interrogatorio di garanzia, il professionista, difeso dall’avvocato Bartolo Iacono, ha deciso di non parlare. Il dirigente medico resta ai domiciliari.


Secondo le indagini dei carabinieri Carmelo Aprile, noto gastroentrologo, avrebbe svolto visite ed esami appropriandosi delle strumentazioni della struttura sanitaria facendo pagare ai pazienti l’esame, mentre, l’abuso d’ufficio riguarda invece l'attività praticata con strumenti e locali dell’Asp in favore di pazienti amici cui non avrebbe fatto pagare il ticket sulle prestazioni. La truffa è ai danni dello Stato per la tipologia e la natura stessa della propria attività reiterata all’interno dell’ospedale con visite e prestazioni resi a pazienti costretti a pagare in nero e in contanti prezzi che lo stesso medico fissava a piacimento e in violazione delle procedure di fissazione degli appuntamenti e delle liste d’attesa. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP