Notizie locali
Pubblicità

Ragusa

A vuoto la sfiducia il sindaco di Acate Franco Raffo resta ancora in sella

Di Valentina Maci

Acate - Consiglio comunale di Acate, non passa la sfiducia a Raffo. Ed è già la seconda volta. In Consiglio nessuno dell’amministrazione e solo Gallo ed Eterno tra le fila della maggioranza. Tra il pubblico di uno dei Consigli più partecipati degli ultimi anni anche la deputata del M5S Vanessa Ferreri, e poi alcuni operatori ecologici, alcuni dipendenti comunali. Alcuni cioè di quelli che non vedono stipendi da mesi. Fi comunica su Facebook, ad un’ora dal Consiglio, forte dell’appoggio dei deputati provinciali - dicono gli esponenti consiliari del gruppo nel documento -, che non avrebbe partecipato ma ‘ammonisce’ il sindaco con una sorta di: ‘Ha sbagliato. Può fare di più’. La stessa cosa fa Daniele Gallo, tra i pochi consiglieri rimasti in maggioranza presente in Consiglio, che critica fortemente l’operato del sindaco ma vota ‘no’ alla sfiducia. Suona simile il ‘no’ di Vincenzo Eterno che, tuttavia, non proferisce parola.

Pubblicità

Duri gli attacchi del M5S, la consigliera Tidona indicando i colleghi di maggioranza, anche assenti, dice: “Vi siete venduti!”. Secondo il consigliere Occhipinti: “Erano 13 i ‘sì’ certi fino a pochi giorni fa, Raffo con una mangiata di pizza ha ottenuto questo risultato”. Insieme Acate chiede il rinvio della seduta. Annuisce il consigliere Casì. Il M5S va dritto all’obiettivo e chiede di votare. 8 ‘sì’ e 2 ‘no’ il risultato. Dovevano almeno essere 12 i ‘sì’ per chi voleva mandare a casa il sindaco. Raffo resta.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: