Notizie locali
Pubblicità
Modica: omicidio Lucifora, Marco Corallo resta in carcere

Ragusa

Modica: omicidio Lucifora, Marco Corallo resta in carcere

Di Fabio Russello

RAGUSA Il carabiniere Marco Corallo, accusato dell’omicidio del cuoco di Modica, Giuseppe Lucifora, resta in carcere. Il Tribunale del Riesame ha rigettato la richiesta di scarcerazione dei suoi legali di fiducia Orazio Lo Giudice e Piter Tomasello. Il carabiniere, rinchiuso nel carcere di Caltagirone, è stato arrestato lo scorso 15 giugno con ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Ragusa, Eleonora Schininà, alla luce dei gravi indizi di colpevolezza raccolti dal Ris di Messina e dai carabinieri di Modica. Il Riesame ha confermato l’impianto accusatorio mantenendo per il carabiniere, ch’è stato sospeso dal servizio sin dalla sua iscrizione nel registro degli indagati, l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA