home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Animali: cani più simili a uomo di quanto si pensi, anche nell'intestino

Animali: cani più simili a uomo di quanto si pensi, anche nell'intestino

Roma, 19 apr. (AdnKronos Salute) - Il microbioma intestinale del cane e quello dell'uomo hanno più geni in comune di quanto si pensasse in precedenza, secondo uno studio pubblicato sulla rivista 'Microbiome'. Luis Pedro Coelho e i colleghi del Laboratorio europeo di biologia molecolare, in collaborazione con Nestlé Research, hanno infatti studiato l'insieme del patrimonio genetico della popolazione batterica intestinale di due razze canine e hanno scoperto che mostra parecchie somiglianze con quello umano, molte più di quello di maiali o topi. "I risultati di questo confronto suggeriscono che siamo più simili ai migliori amici dell'uomo di quanto potessimo immaginare", commenta Coelho.

I ricercatori hanno studiato il modo in cui la dieta interagiva con il microbioma intestinale del cane attraverso uno studio controllato randomizzato su un campione di 64 esemplari, metà Beagles e metà Retrievers, con un numero uguale di cani magri e in sovrappeso. Si è scoperto che i cambiamenti nella quantità di proteine ​​e carboidrati nella dieta hanno avuto un effetto simile sul microbiota di cani ed esseri umani, indipendentemente dalla razza o dal sesso dell'animale.

"Questi risultati suggeriscono che i cani potrebbero essere un modello migliore per gli studi sull'alimentazione e potremmo potenzialmente utilizzare i dati ottenuti da questi animali per studiare l'impatto della dieta sul microbiota intestinale negli esseri umani. Viceversa gli esseri umani potrebbero essere un buon modello per studiare la nutrizione nei cani", concludono gli esperti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa