home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sesso: indagine, boom pillola giorno dopo fra studentesse, usata da 1 su 5

Foresta, 'considerata come un anticoncezionale, manca educazione sessuale'

Sesso: indagine, boom pillola giorno dopo fra studentesse, usata da 1 su 5

Roma, 17 mag. (AdnKronos Salute) - Sesso senza precauzioni e corsa alla pillola del giorno dopo. Secondo uno studio, realizzato a Padova, su circa 1500 studenti di una ventina di scuole superiori, una giovane su cinque - esattamente il 21% - ha usato la pillola del giorno dopo. Il dato è stato presentato al convegno su 'Il disagio giovanile e la sua prevenzione', organizzato a Padova e presieduto da Carlo Foresta, docente di Endocrinologia dell’Università patavina e dalla collega Marta Ghisi, docente di Psicologia Clinica.

"Questo è un drammatico indice di mancanza di educazione sessuale", dice Foresta. "La pillola del giorno dopo non può e non deve essere considerata un anticoncezionale". D'altro canto, il trend nazionale è quello della diminuzione degli aborti volontari e all’aumento dell’acquisto di pillole abortive. "Secondo i dati resi noti dal ministero della Salute - incalza Foresta - nel 2016 mentre il numero di interruzioni volontarie di gravidanza è stato di 84.926 casi, il 3,1% in meno rispetto al 2015, le vendite della 'pillola dei 5 giorni dopo' hanno raggiunto quota 189.589: 145.101 erano le confezioni distribuite nel 2015, 16.797 nel 2014, 11.915 nel 2013 e 7.796 nel 2012. Il rialzo riguarda anche la pillola del giorno dopo, il Levonorgestrel: 214.532 le confezioni vendute nel 2016, 161.888 quelle del 2015".

L'indagine è stata condotta su 1.426 studenti tra i 18 e i 21 anni che frequentano i 19 istituti superiori di Padova e provincia (825 maschi e 601 donne). Ebbene, le studentesse che hanno utilizzato la pillola del giorno dopo riferiscono inoltre, rispetto alle loro coetanee, una maggiore gamma di comportamenti a rischio, dice Foresta. In termini di differenze di genere, infine, i maschi riferiscono di avere relazioni meno stabili e una maggiore tendenza ad avere partner multipli (12% per i maschi contro il 4,4% delle femmine).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa