home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ricerca, medico legale: "Tra qualche ora al lavoro su ossa Nunziatura"

Arcudi (Università Roma Tor Vergata), resti ossei parlano ma vanno trattati con cura, altrimenti rimangono muti

Ricerca, medico legale: "Tra qualche ora al lavoro su ossa Nunziatura"

Roma, 5 nov. (AdnKronos Salute) - "Le ossa, proprio come il Dna, parlano e raccontano una storia. A patto però di trattarle con cura, altrimenti restano mute. So che c'è attesa su quello che potranno dirci le ossa della Nunziatura. Da parte nostra cercheremo di avere delle risposte da dare nei prossimi giorni". Parola di Gianni Arcudi, direttore della Medicina legale dell'Università di Roma Tor Vergata, che "tra qualche ora" inizierà a lavorare sulle ossa rinvenute nella Nunziatura Apostolica di Roma e subito associate a Emanuela Orlandi e Mirella Gregori. "Inizieremo a impostare il lavoro: per prima cosa - spiega l'esperto all'AdnKronos Salute - bisognerà pulire le ossa, che erano interrate".

"Dopodiché dovremmo classificare tutto quello che abbiamo - prosegue - stabilendo quali ossa sono presenti e quali mancano. Quindi inizieremo l'analisi vera e propria: le caratteristiche delle ossa ci permetteranno di stabilire il sesso, l'età, l'altezza" dei soggetti a cui appartenevano. E, possibilmente, le probabili cause del decesso.

"Si tratta di un processo che richiederà qualche giorno", ammonisce l'esperto, ben consapevole dell'attesa che circonda il suo lavoro. "Ci sono risposte da dare. E le ossa parlano, ma bisogna trattarle bene, sennò restano mute", conclude.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa