home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

10 chef per i 10 anni di Nemo, piatti gourmet cambiano 'forma'

10 chef per i 10 anni di Nemo, piatti gourmet cambiano 'forma'

Milano, 6 nov. (AdnKronos Salute) - Il gusto può avere mille forme. E adattarsi alle esigenze di ogni palato. E' una missione non impossibile per i creativi dei fornelli. E lo dimostreranno i 10 super chef 'arruolati' dal Centro clinico Nemo. Dieci maestri della cucina per i 10 anni di vita del centro multidisciplinare per le malattie neuromuscolari, attivo oggi con 4 sedi sul territorio nazionale: Milano, Roma, Messina e Arenzano (Genova). L'occasione è la terza edizione della cena di gala 'Aggiungi un posto a tavola', un evento promosso da Nemo in collaborazione con Identità Golose e in programma a Milano per sabato 24 novembre sotto la cupola della Galleria Sud dell'ospedale Niguarda.

Non una serata qualsiasi, ma l'occasione per accendere i riflettori su un problema complesso: la disfagia. E' un sintomo che consiste nella difficoltà, percepita o rilevata, di deglutire cibi solidi e liquidi, con cui spesso fanno i conti le persone che convivono con una malattia neuromuscolare, ma non solo. L'obiettivo del progetto è sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza di prendersi cura anche degli aspetti nutrizionali di chi convive con queste patologie. Gli chef indicheranno la via, rivisitando ricette pensate e realizzate con ingredienti lavorati appositamente per proporre una consistenza ottimale, senza per questo perdere gusto e ricercatezza. L'iniziativa è stata presentata oggi, non senza un esempio pratico: uno show cooking di Gianni Cocco, 'Italian Coffe Trainer' per Aicaf (Accademia italiana maestri del caffè), che ha realizzato jelly di caffè dalla consistenza modificata e adatta a chi soffre di disfagia.

Il veicolo è dunque quello tradizionale del buon cibo e della tavola, attorno a cui si ritrovano le famiglie, un momento di socializzazione per tutti. Proprio questa esperienza carica di valori positivi, evidenziano gli esperti, può diventare momento di difficoltà e di paura per chi vive il problema della disfagia.

"Non posso che ringraziare i maestri della cucina italiana e tutti i partner che stanno lavorando con Nemo per dare vita a una serata speciale - commenta Alberto Fontana, presidente del Centro clinico Nemo - Una cena per vivere un'esperienza, sapendo di contribuire in modo concreto al sostegno del programma integrato di riabilitazione, educazione e assistenza nutrizionale del Centro Nemo. Il nostro team di operatori, infatti, da 10 anni lavora per preservare e salvaguardare la possibilità di continuare a far sperimentare ai pazienti il piacere del gusto e della condivisione, creando le condizioni ottimali per rispondere a ogni più piccolo bisogno e garantire così la migliore qualità di vita anche dal punto di vista della nutrizione".

Nel centro, il team formato da neurologo, fisiatra, neuropsichiatra infantile, otorinolaringoiatra, logopedista, nutrizionista, terapista occupazionale, terapista respiratorio e psicologo collabora per realizzare un progetto riabilitativo nutrizionale individualizzato, con l'obiettivo di prevenire le complicanze della patologia, far mantenere un buono stato nutrizionale e permettere un'alimentazione sicura con una deglutizione efficace, associata a una buona qualità di vita. Seguendo dunque ogni paziente nel cambiamento delle sue abitudini alimentari, per salvaguardare il più a lungo possibile l'esperienza del gusto e della condivisione dei pasti con i suoi cari.

A ispirare il progetto 'Aggiungi un posto a tavola' è stato il libro 'Nutrirsi con gusto', un manuale di ricette "particolari", nato dal coinvolgimento di due professionisti della cucina, Mauro Uliassi (due stelle Michelin) e Paolo Piaggesi, con i medici del Centro clinico Nemo. Alla serata del 24 novembre parteciperanno gli chef: Andrea Ribaldone dell'Osteria Arborina, La Morra (Cuneo); Christian Milone (una stella Michelin) della Trattoria Zappatori di Pinerolo (Torino); Diego Rossi della Trattoria Trippa, Milano; Eugenio Boer del Bu:r, Milano; Eugenio Roncoroni del ristorante Al Mercato, Milano; Franco Aliberti del ristorante La Presef, Sondrio; Matteo Monti, Milano; Misha Sukyas, Star Food Network; Paco Magri del ristorante Dordoni, Cremona; Paolo Lopriore del ristorante Il Portico di Appiano Gentile (Como).

Prenderanno parte all'evento anche il Club del Fornello di Rivalta, Roberta Lamberti con La Polpetteria dei Fratelli Lamberti e Gianni Cocco. Al timone della serata il conduttore televisivo e radiofonico Niccolò Torielli, mentre a intrattenere gli ospiti ci penserà il duo circense Quattrox4 e alla musica il Quartetto Effe, un quartetto d'archi tutto al femminile, con un repertorio che spazia dalla musica contemporanea alla musica pop, passando per quella rock. In questa edizione, spiegano i promotori, si coglierà l'occasione anche per celebrare l'arrivo del Natale e festeggiare i 10 anni dall'inaugurazione del primo centro Nemo. L'evento continuerà a sostenere lo sviluppo del lavoro del team dedicato alla nutrizione, arricchito della figura professionale della logopedista. Tante le realtà che hanno contribuito a rendere possibile la serata.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa