Notizie locali
Sul sito La Sicilia.it immagini, racconti e voci della Festa di Sant'Agata

Archivio

Sul sito La Sicilia.it immagini, racconti e voci della Festa di Sant'Agata

Di Redazione

La fede, quest’anno, si manifesterà intimamente, in un dialogo a tu per tu con la “Santuzza”. Le candelore non animeranno il tragitto del fercolo, il cordone di fedeli non si muoverà per le vie di Catania e piazza Duomo non sarà ricolma di gente, siano essi devoti, curiosi, turisti.

A imporlo sono le regole anti assembramento, indispensabili per ridurre al minimo il rischio del contagio da Covid, in un’edizione inedita dei festeggiamenti: la Santa Patrona di Catania potrà essere vista solo tramite i canali streaming forniti dall’Arcidiocesi.

Ecco, dunque, che nel sito www.lasicilia.it è stata dedicata una sezione ai momenti salienti dei festeggiamenti, in cui sarà possibile seguirli proprio tramite il portale, sebbene da dietro uno schermo. Un appuntamento a distanza che impone di pregare ognuno da casa propria, seppur uniti dalla stessa devozione degli anni precedenti.

Per dare comunque voce alle “grandi assenti” di quest’anno, le candelore, nella sezione de LaSicilia.it dedicata ai festeggiamenti è possibile trovare contenuti video con i ceri votivi al centro dell’obiettivo, raccontati da quanti, ogni anno, ne hanno sempre garantito il percorso. E poi il messaggio del sindaco di Catania, Salvo Pogliese, e dell’assessore alla Cultura, Barbara Mirabella. Il presidente della Festa di Sant’Agata, Riccardo Tomasello, ha introdotto alla Carrozza del Senato. Un percorso che ha condotto fino al luogo-culto dei fedeli: l’altarino dei devoti di Sant’Agata, in via Dusmet. Immagini, voci e racconti di un sentire che, grazie anche al contributo dei nostri cronisti e di quanti invieranno segnalazioni, è comunque parte dei festeggiamenti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA