WHATSAPP: 349 88 18 870

ASSESSORE AL TURISMO UFF. TENENT. COLONNEL. PAPPALARDO. AVANTI COSI'. LO STRANIERO NON PASSERA'. DIO, PATRIA, FAMIGLIA SONO MEGLIO DEL TURISMO

ASSESSORE AL TURISMO UFF. TENENT. COLONNEL. PAPPALARDO. AVANTI COSI'. LO STRANIERO NON PASSERA'. DIO, PATRIA, FAMIGLIA SONO MEGLIO DEL TURISMO

Si sa che il turismo è pernicioso. Quello estivo ancora di più. Esso è un concetto che mina dall’interno e dall’esterno il concetto di Patria e Famiglia. Innanzitutto perché, di solito (e non è una bella abitudine), il turista espatria, e poi perché lo sappiamo, uh se lo sappiamo, cosa succede alle famiglie d’estate, con tutte quelle tentazioni, ché con la scusa del caldo, in estate, tutti, donne e uomini, vanno in giro discinti.

Io, fosse per me, sarei per un turismo interno, tipo che passiamo da una sagra all’altra nei nostri meravigliosi paesini a gustare i piatti della nostra tradizione, immersi nella (splendide cornici ne abbiamo?) natura e nei patrimoni dell’Unesco, prendendo i magnifici “pieghevoli” (e basta chiamarli depliant!) nei semplici e decorosi uffici delle nostre valenti Pro Loco! No, io non la capisco proprio questa fissazione per lo straniero!

E vogliamo parlare dei giovani? Vogliamo parlarne? Tappate le orecchie ai bambini. Essi (i giovani, non i bambini, spero), in estate, passano da un festival musicale all’altro. Festival ove non si ascoltano le splendide arie d’opera dell’italica tradizioni, o i canti popolari della cultura contadina sicula (vanto e orgoglio di questa eroica regione), bensì quei rumori molesti che vanno sotto il nome di musica “roccia” (smettiamola di chiamarla rock), di musica “danza”, di musica hip hop (che non ha neanche un significato nella nostra lingua). Musica che, come si sa, travia le menti e il corpo dei nostri giovani che indulgono persino a pratiche illegali che neanche voglio immaginare.

Adesso, come in ogni primavera, viene pubblicato puntualmente questo studio secondo cui le Baleari avrebbero dieci volte più turisti di noi. Questo mi riempie di orgoglio nazionale e regionale. Se andate a cliccare sul sito della Spagna ci sono centinaia di festival già annunciati per l’estate. Da noi, orgogliosamente, la desolazione.

Lo straniero non passerà!

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

© DIREZIONE LA SICILIA - I contenuti di questa sezione sono prodotti e inseriti autonomamente dagli autori. Pertanto sono riconducibili alla diretta responsabilità dei blogger e non sono in alcun modo espressione dell’Editore, della Direzione e della Redazione di questa testata.

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa