WHATSAPP: 349 88 18 870

DOPO CROCETTA DA GILETTI, GILETTI DA CROCETTA? W FABIO FAZIO

DOPO CROCETTA DA GILETTI, GILETTI DA CROCETTA? W FABIO FAZIO


Lo dico subito così evitiamo polemiche: w Fabio Fazio! Non perché sia un bravo divulgatore, non perché movimenta da solo una buona percentuale del mercato editoriale, non perché ha un grande seguito di pubblico. Se vi sta antipatico Fazio o il suo pubblico non vedo cosa c’entri con le regole del mercato e non capisco perché le simpatie e le antipatie di Matteo Renzi (ammesso che Fazio sia simpatico a Renzi - e comunque sì, gli sta simpatico) debbano essere criticabili mentre le vostre simpatie e antipatie debbano essere prese in considerazione. No, non è per tutto questo. E’ semplicemente che quando la destra, la Lega e i Grillini sono d’accordo su qualcosa (in questo caso sono uniti nel criticare ferocemente l’aumento di cachet a Fazio) io, automaticamente, la penso in maniera contraria. E’ una faccenda del tutto personale. Non mi importa neanche di avere ragione. Anche se ce l’ho. Certo, comprendo le ragioni di coloro ai quali fumano un po’ gli zebedei nel ritrovarsi a pagare il canone in bolletta. E trovo magnifica la battuta che gira in rete: “Dove stai andando?”, “Alla posta a pagare il cachet di Fazio altrimenti mi staccano la luce”. Ma il problema è questo, il canone in bolletta, non il cachet di Fabio Fazio ampiamente ripagato dagli introiti pubblicitari. Non si dovrebbe essere liberisti con il contratto di Fazio e comunisti con il canone Rai obbligatorio e ricattatorio.
Detto questo il vero problema in Rai al momento è un altro. Hanno chiuso L’Arena di Massimo Giletti. Senza neanche avvertirlo. Senza neanche fare un telefonata a Rosario Crocetta. Me lo immagino, Rosario che apprende la notizia e che resta, come dicono in Belgio, come a quello che, diciamo così, vede qualcosa a sua sorella. Come farà adesso Rosario a pensare “scrivete quello che volete tanto poi io me ne vado da Giletti”. Ecco, a questo proposito, vuoi vedere che adesso sarà Giletti ad andare da Crocetta? Da Fiumefreddo alla Stancheris tutti gli consigliano di farsi un governo del presidente senza alleanze. E io vedo prevedo stravedo Giletti assessore al turismo. Geghegè.

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

© DIREZIONE LA SICILIA - I contenuti di questa sezione sono prodotti e inseriti autonomamente dagli autori. Pertanto sono riconducibili alla diretta responsabilità dei blogger e non sono in alcun modo espressione dell’Editore, della Direzione e della Redazione di questa testata.

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • massiveattack77

    28 Giugno 2017 - 12:12

    Simpatie e antipatie non c'entrano ,molti italiani sono alterati per il compenso;idem con patate per Vespa e compagnia cantante.Insomma a fare clientele,stipendifici,appalti etc.etc. con i soldi nostri(pubblici)son capaci in molti. Oltretutto la Rai è sostenuta dalla pubblicità,quindi la tassa di possesso non ha ragione di esistere se non per incrementare i già lauti guadagni di chi sta ai piani alti.

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa