Notizie locali
Pubblicità
Barbara Braghero, una siciliana firma il miglior panettone al cioccolato Ruby

Sicilians

Barbara Braghero, una siciliana firma il miglior panettone al cioccolato Ruby

Di Sandy Sciuto

Fiumefreddo di Sicilia (Catania) - Il “Miglior Panettone al Cioccolato Ruby” in tutta Italia è della siciliana Barbara Veronica Braghero, mamma siciliana e papà torinese, trasferitasi a Fiumefreddo di Sicilia per amore dove vive e gestisce col marito il bakery “Storie di un chicco di grano”. A decretarlo è stata la giuria d’eccezione presieduta dal pasticcere Iginio Massari nell’ottava edizione del “Panettone Day” dopo la degustazione di tutti i panettoni “candidati” tenutosi a Milano il 15 settembre.

Pubblicità

Il Panettone Day è il concorso che premia i migliori panettoni artigianali e promuove l’eccellenza della pasticceria italiana. Anche in questa edizione, infatti, tra i tanti partecipanti solo 25 sono stati i finalisti di cui 15 nella categoria “Panettoni Artigianali Tradizionali”, 5 in “Panettoni Creativi Dolci” e 5 in “Panettoni al Cioccolato Ruby”, categoria alla quale Barbara aveva partecipato lo scorso anno per la prima volta, classificandosi già tra i primi cinque finalisti. «Ancora devo realizzare. Mi sento felice ma anche frastornata – ha raccontato al telefono la giovane pasticcera da Milano -. Sento una grande responsabilità: se prima l’impegno era grande, adesso so che sarà ancor di più proprio per onorare il riconoscimento che mi è stato dato».

Barbara Veronica Braghero

Barbara Veronica Braghero si è avvicinata alla pasticceria per passione e da quando ha scoperto i grandi lievitati non ha più smesso di sperimentare e creare il “suo” panettone. È un’autodidatta e per questo per lei vincere «è stata una grande sorpresa! Ce l’ho messa tutta, ma essendoci pure tantissimi professionisti non me l’aspettavo». Il panettone al cioccolato Ruby con il quale ha vinto è ricoperto di una glassa rosa al cioccolato Ruby e, al suo interno, l’uvetta e i canditi hanno lasciato il posto alle amarene e agli aromi di agrumi come l’arancia e il limone. Un connubio perfetto tra un dolce tipicamente nordico e sapori e odori da sempre siciliani. Barbara custodisce gelosamente la ricetta del suo panettone anche se è certa che a fare la differenza per la vittoria del suo lievitato sono stati «la passione, l’amore e la dedizione per questo mestiere, nonché la cura per i dettagli». Al Panettone Day seguirà dal 12 ottobre l’apertura del temporary store in corso Garibaldi a Milano che permetterà ai 25 finalisti, vincitori compresi, di mostrare e vendere le proprie creazioni.

A Barbara Veronica Braghero spetterà un periodo di formazione presso la Chocolate Academy ma solo dopo il ritorno in paese: «Non vedo l’ora di tornare a Fiumefreddo per festeggiare con i miei clienti, norme anticovid permettendo, perché è anche una vittoria per il paese e per tutti». Tra la felicità sottopelle, il non aver ancora realizzato e il premio che le ricorda che invece è tutto vero, Barbara dedica «questa vittoria in primis a mio marito e a mio figlio perché sono coloro che mi sostengono sempre. La dedico alla mia famiglia, ai miei collaboratori che mi sono stati vicini e ai miei clienti che mi hanno aiutato in questo percorso».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA