home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Siracusa, per fuggire ai carabinieri si lancia da un'altezza di dieci metri

Due fratelli controllati mentre si trovavano nei pressi del cancello di una zona militare con le antenne di trasmissioni. Il 29enne ha tentato la fuga e ora si trova in ospedale

Siracusa, per fuggire ai carabinieri si lancia da un'altezza di dieci metri

Per tentare la fuga non ha esitato a lanciarsi da un’altezza di dieci metri, finendo in ospedale con la frattura del polso e dell’omero e una emorragia interna. La vicenda riguarda due fratelli siracusani di 29 e 25 anni. I due sono stati sorpresi dai carabinieri nei pressi del cancello della zona militare in cui sono ubicate alcune antenne. Giunti sul posto hanno trovato i due ed L.G. di 29 anni per sottrarsi al controllo è fuggito per poi lanciarsi da un parapetto che dà sul cortile di un’abitazione. I militari lo hanno bloccato e ora si trova ricoverato anche se non rischia la vita. In casa dei due fratelli i carabinieri hanno trovato delle droga e delle munizioni da guerra.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa