home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Tonnara, arriva l'assessore Sgarbi

Dovrà verificare l'iter dei progetti di riqualificazione con il sindaco Giuseppe Mirarchi

Tonnara, arriva l'assessore Sgarbi

Portopalo (Siracusa) - Vittorio Sgarbi, assessore regionale ai Beni culturali, sarà a Portopalo ad inizio gennaio per verificare con il sindaco Giuseppe Mirarchi la situazione inerente l’iter amministrativo dei progetti di riqualificazione della tonnara e dell’Isola di Capo Passero. A dare comunicazione del prossimo incontro con l’assessore Sgarbi è stato il primo cittadino portopalese che ha riferito, a questo proposito, di una telefonata con il docente universitario Nicola Costa, stretto collaboratore dell’assessore regionale ai beni culturali.

Ma qual è al momento la situazione? Per la costruzione di un resort di lusso all’isola, l’anno scorso il legale rappresentante della società Amministrazione Bruno di Belmonte per la tonnara di Capo Passero ha chiesto il permesso per effettuare la ristrutturazione conservativa e nuova funzionalizzazione, con cambio di destinazione d’uso a turistico e alberghiero degli stabili di rimessaggio delle barche dell’isola. Richiesta inoltrata alla Soprintendenza ai beni culturali di Siracusa alcuni mesi addietro. La stessa Soprintendenza ha espresso il parere favorevole a precise condizioni, richiamando i dettami del Decreto legislativo 42/2004. Parere già pervenuto al Comune portopalese circa cinque mesi addietro. Successivamente, la medesima ditta ha chiesto, con apposita istanza, l’avvio del procedimento per il rilascio della valutazione di incidenza che, da fonti attendibili, non risulta ancora conclusa.

Nella procedura va considerata anche la richiesta del Comune alla società titolare del bene circa la compatibilità del progetto al piano regolatore generale. Il rilascio della concessione è subordinato all’acquisizione del nulla osta definitivo da parte della Soprintendenza, delle autorizzazioni demaniali derivanti dal codice della navigazione oltre al nulla osta dei vigili del fuoco ed al parere igienico-sanitario. L’iter si troverebbe ancora in una fase iniziale e, dunque, non sarebbe stata rilasciata al momento alcuna autorizzazione ad effettuare gli interventi previsti in attesa del completamento del cogente percorso amministrativo previsto, ancora ben lontano dalla sua definizione. Sulla vicenda riguardante la realizzazione del resort all’Isola di Capo Passero si registrano numerosi interventi dei responsabili regionali di Legambiente e di altre realtà operative nell’ambito della tutela ambientale. Sull’isola si trova anche la fortezza, di proprieta’ pubblica e lasciata in stato di completo abbandono, alla merce’ dei soliti vandali ignoti. Una situazione incresciosa. Della fortezza, tuttavia, non ne parla più nessuno.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa