home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Droga, per evitare i controlli si faceva scudo della figlia di 15 anni incinta: 10 arresti a Siracusa

Operazione Basito dei carabinieri: sgominata una organizzazione che aveva base in una stazione di servizio lungo la strada per Solarino

Droga, per evitare i controlli si faceva scudo della figlia di 15 anni incinta: 10 arresti a Siracusa

I carabinieri della Compagnia Carabinieri di Siracusa, coadiuvati da unità cinofile della Polizia Penitenziaria, dal 12^ Nucleo CC Elicotteri Fontanarossa, hanno notificato un’ordinanza cautelare a dieci persone (quattro in carcere e sei ai domiciliari). I provvedimenti sono stati firmati dal gip del Tribunale di Siracusa, Giuseppe Tripi e sono scaturiste da una inchiesta coordinata dalla Procura aretusea e condotta dai carabinieri di Siracusa su un vasto traffico di droga che ha visto il suo epicentro a Floridia e che ha visto tra i “clienti” anche minorenni.

LE FOTO DEGLI ARRESTATI

L’inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Fabio Scavone e dal sostituto Davide Lucignani, ha preso spunto da una segnalazione dei Carabinieri su un continuo via vai di mezzi nelle vicinanze di una stazione di servizio, sul tratto di strada che collega Solarino con Floridia. Due delle persone arrestate infatti avevano, secondo l’accusa, creato una vera e propria organizzazione dedita allo spaccio rivolta sia ai consumatori che ad altri piccoli spacciatori. Gli indagati infatti, in concorso tra loro, acquistavano, trasportavano e cedevano la droga, alimentando diverse piazze di spaccio.

La droga veniva acquistata in “appoggio”, ossia a credito, per poi ripagarla successivamente con la vendita e la ricarica sul venduto. E per eludere i controlli delle Forze di Polizia sul territorio, uno degli arrestati sfruttava anche la figlia minore, per di più incinta, per rifornirsi di sostanza stupefacente e per pagare i debiti contratti coi fornitori stessi. In carcere sono finiti quattro floridiani: i fratelli Paolo e Salvatore Carrubba, di 34 e 38 anni, Paolo Carrabbino di 50 anni e Sebastiano Iacono di 27 anni. Ai domiciliari sono stati messi i siracusani Carmelo Varano di 38 anni, Gianluca Bordonaro di 30 anni, Christopher Sgandurra di 33 anni, Daniele Romano di 38 anni, Daniela Iacono, di 34 anni e l’avolese Luigi Lanzalotta, di 20 anni. Nel corso delle indagini i militari hanno rinvenuto e sequestrato, 4,5 chili di marijuana, oltre 200 grammi di cocaina e 150 grammi di hashish.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa