home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Pachino, con la scusa del volontariato abusava di una ragazzina disabile

Arrestato dalla Polizia Giombattista Lombardo, impiegato del Comune e responsabile di una associazione di protezione civile. Gli accertamenti avviati dopo una denuncia anonima che segnalava la turpe storia

Pachino, con la scusa del volontariato abusava di una ragazzina disabile

Giombattista Lombardo

I poliziotti del commissariato di Pachino hanno arrestato, su ordine del gip del Tribunale di Siracusa, Giombattista Lombardo, 67 anni, impiegato dell’ufficio anagrafe canina del Comune di Pachino.

L’uomo è accusato di violenza sessuale aggravata e continuata commessa abusando delle condizioni di inferiorità fisica, economica e psichica di una bambina affetta da un ritardo mentale di medio grado, sin da quando la stessa aveva 12 anni.

L’inchiesta della Procura aretusea ha preso il via lo scorso dicembre a seguito di una segnalazione anonima. La vittima è una ragazzina che non ha ancora nemmeno sedici anni, appartenente ad una famiglia in gravi difficoltà economiche e che l’indagato aiutava con pacchi alimentari attraverso un’associazione di assistenza sociale.

L’anziano, oltre a lavorare per il comune di Pachino, gestisce anche una palestra di karate e riveste la qualità di responsabile di un’associazione di protezione civile volontariato che distribuisce alimenti con cadenza periodica alle numerose famiglie bisognose.

Durante l’attività investigativa è emerso come l’indagato fosse solito girare per le vie della città in compagnia di una bambina, a bordo di un’auto dell’associazione, e recarsi all’interno di detta sede in orari sospetti, in cui non vi era alcuna attività di volontariato in corso.

La Procura a quel punto ha disposto indagini di natura tecnica da cui sono emersi gli elementi che hanno inchiodato Lombardo che si recava in compagnia della ragazzina nella sede dell’associazione di volontariato anche in orario di ufficio. Lombardo è stato rinchiuso nel carcere di Cavadonna.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa