home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Avola, degenera lite per un'eredità: un 68enne accoltella il cognato

Uomo gravemente ferito da coltellate al torace e al fianco è comunque riuscito a barricarsi in casa mentre il suo aggressore, poi arrestato per tentato omicidio, raggiungeva la propria auto per prendere un'ascia

Avola,  contro il cognato con un coltello e un'ascia: disputa per un'eredità sfiora la tragedia

SIRACUSA - Agenti del commissariato di Avola hanno arrestato un 68enne per il tentato omicidio del cognato, per motivi economici e di eredità. I poliziotti sono intervenuti per l’aggressione di un uomo armato di coltello e di un’ascia: la vittima presentava una grave ferita al torace ed al fianco.

Secondo gli investigatori, il 68enne sarebbe arrivato a casa del cognato e la discussione sarebbe degenerata in una violenta colluttazione nel corso della quale l’aggressore ha estratto dalla tasca un coltello, con una lama di 11 centimetri, e ha colpito più volte il cognato che, tentando di difendersi con un bastone, è riuscito a disarmarlo. L’aggressore ha preso dalla propria auto un’ascia, non riuscendo però ad avvicinarsi al cognato, che si era barricato in casa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa