Notizie locali
Pubblicità

Siracusa

Atletica, Larissa Iapichino a Siracusa dal fidanzato Matteo: coppia di talenti che fa sognare

Di Lorenzo Magrì

Siracusa - Lo sport italiano può guardare con fiducia al futuro con giovani talenti sempre più forti. Nell'atletica senza più età e limiti ci sono due campioni classe 2002, che oltre a compiere straordinarie imprese in pista e in pedana, sono legati adesso da una nata in uno dei tanti raduni giovanili con la Nazionale. Così l'estate di Matteo Melluzzo, sprinter della Milone Siracusa, argento agli Europei Under 20 e di Larissa Iapichino (figlia d'arte, mamma Fiona May iridata nel lungo e papà Gianni Iapichino ex campione azzurro nell'asta) a soli 17 anni campionessa d'Europa Under 20 nel lungo (ha un personale di 6,64), è più che mai speciale.

Pubblicità

Finita la prima parte della stagione Larissa ha infatti deciso di raggiungere il fidanzatino Matteo a Siracusa e qui senza trascurare gli allenamenti, che sono seguiti dal papà di Matteo, Gianni Melluzzo che ha fatto parte dello staff azzurro agli Europei Under 18 oltre ad allenare da sempre il figlio, stanno trascorrendo una bella vacanza siciliana prima di tornare in pista e in pedana per il finale della stagione 2019. «E' un bellissimo posto mi sto godendo il mare, sto mangiando molto e sto mangiando bene - fa il suo esordio Larissa - e ci voleva proprio questa vacanza siciliana dopo una faticosa, ma bellissima prima parte della stagione. Adesso con Matteo oltre a godermi il mare e le bellezze di Siracusa e della Sicilia, ci stiamo allenando senza grandi tensioni e senza grandi carichi visto che a fine settembre con la mia società, l'Atletica Firenze Marathon, parteciperò alla finale scudetto allieve dove correrò i 400 ostacoli».

.«Larissa e Matteo passano la mattina al mare - ci dice Gianni Melluzzo, ex velocista e adesso tecnico apprezzato di cui parla un grande bene il prof. Filippo Di Mulo responsabile della velocità azzurra - ma al pomeriggio puntuali si presentano al campo per la seduta di allenamento e allenarli insieme è un vero piacere. Matteo lo segue da sempre e conosco pregi e difetti, ma Larissa è una vera rivelazione, ha straordinarie qualità e soprattutto grande disciplina. Entrambi sono molto giudiziosi, non stanno facendo carichi particolari e anche se non hanno grandi ambizioni visto i grandi risultati già ottenuti in questa prima parte della stagione, sono sicuro che hanno le possibilità di chiudere alla grande la loro stagione». L’estate di Larissa e Matteo, ragazzini terribili dell’atletica, che hanno scelto di correre e saltare insieme per raggiungere grandi traguardi, continua in Sicilia, trampolino di lancio verso un futuro che si preannuncia pieno di grandi soddisfazioni per questi due talenti uniti dall’amore per lo sport e da qualche mese anche da «un’amicizia speciale».

Forza Larissa, forza Matteo!

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA