Notizie locali
Pubblicità
Lab Eit Food, da farina insetto a scarti agrumi per edilizia

Siracusa

Lab Eit Food, da farina insetto a scarti agrumi per edilizia

Di Redazione

SIRACUSA - Sono sei i progetti siciliani selezionati tra i diciotto presentati al Challenge Lab 2020 di Eit Food, la sfida dedicata al cibo e alla sostenibilità e in particolare alle innovazioni e alle reti a favore dell’agricoltura circolare e rigenerativa. Il primo progetto è "Ittinsect", ideato per combattere la sovrappesca. L’obiettivo è modificare un passaggio chiave della filiera ittica usando in Europa farina di insetto al posto della farina di pesce. Quest’approccio potrebbe ridurre la pesca di 8 milioni di tonnellate all’anno e, di conseguenza, l’emissione di anidride carbonica equivalente a 1.7 milioni di tonnellate l’anno. Il progetto «Potabilizzare l’acqua con le piante di Fico d’India" sfrutta le capacità depurative della pianta succulenta che assorbe l’acqua, e trattenendo i metalli potrebbe renderla potabile; incidendola se ne estrae la mucillagine interna. Da quest’ultima è possibile filtrare acqua. «Your local nature» è invece una piattaforma che consente di localizzare un eco villaggio diffuso composto da spazi e prodotti naturali; una mappa utile per arrivare direttamente al produttore, permettendo attraverso esperienze dirette anche la sharing economy tra privati. «Forno principe» è il progetto che mira all’auto produzione di grano e di altre materie prime disponibili al pubblico grazie a un punto vendita locale, un forno. L’azienda agricola viene vista come base di partenza per ottenere energia pulita, sviluppare lavoro etico e valorizzare il territorio.

Pubblicità

"Dissemina" vorrebbe invece creare un’azienda agricola didattica diffusa sul territorio etneo. Il progetto punta alla diversificazione delle produzioni e all’offerta di prodotti e servizi. In questo modo verrebbero promosse sia l’interazione sociale che la divulgazione di una cultura agricola sostenibile. "Ecodomus", infine, getta un ponte tra agricoltura ededilizia sostenibile sviluppando nuovi prodotti - ottenuti anche da scarti- e processi agricoli per poi destinarli all’edilizia. La tappa virtuale in corso in questi giorni in Sicilia, è l’unica in Italia del Challenge Lab Eit Food. L’iniziativa è organizzata e promossa da Impact Hub Siracusa che in collaborazione con Eit (organismo indipendente dell’Unione Europea che si muove parallelamente a Horizon 2020 su tematiche specifiche tra cui il Food) e con il supporto del progetto Enisie e del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell’Università di Catania.  

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA