Notizie locali
Pubblicità

Siracusa

Traffico e spaccio di cocaina nel Siracusano: 7 gli arrestati

Di Redazione

SIRACUSA - Operazione antidroga dei carabinieri nel Siracusano per sgominare un presunto gruppo criminale che secondo le indagini aveva costituito una 'piazza di spacciò a Melilli rifornendosi dello stupefacente a Villasmundo e a Belvedere. Il blitz, denominato 'White Mountains', è stato effettuato a Melilli e Siracusa con l’esecuzione, da parte di militari dell’Arma della compagnia di Augusta, di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Catania, su richiesta della Dda etnea, nei confronti di sette indagati accusati di traffico e spaccio di cocaina. Sono state effettuate anche numerose perquisizioni con l’ausilio di cani antidroga. All’attività, eseguita da circa 50 carabinieri, hanno partecipato assetti specialistici dello Squadrone eliportato carabinieri Cacciatori "Sicilia" di Sigonella e un elicottero dell’Arma. 

Pubblicità

I componenti la banda utilizzavano cassette della posta ed autovetture in disuso parcheggiate sulla via come nascondigli per lo stupefacente. Il gruppo criminale, guidato da Rosario Vinci, gestiva un gruppo di spacciatori al dettaglio, soprattutto cocaina, tra Villasmundo e Melilli. A loro avrebbe insegnato i trucchi del mestiere: in moto avrebbero dovuto sempre portare il casco e rispettare il codice della strada. Mentre negli spostamenti in autovettura, la cocaina sfusa doveva essere posizionata sul tappetino dell’auto tenendo sempre a disposizione dell’acqua da versarvi sopra per scioglierla, anziché gettarla dal finestrino. L'operazione è stata denominata «White Mountains» dal nome del principale fornitore di cocaina del sodalizio, Antonino Montagno Bozzone, nei confronti del quale vi era un timore reverenziale, per la sua indole violenta in caso di ritardi nei pagamenti.

In manette sono finiti Salvatore Aresco, 28 anni; Christian Crucitti, 32; Nicolò Minardi, 31; Alfonso Sollano, 25; Rosario Vinci, 29 anni; Antonino Montagno Bozzone, 31; Marianna Mandragona, 30. Impegnati nell’operazione oltre 50 militari, tra cui quelli dello Squadrone Eliportato Cacciatori «Sicilia» di Sigonella, del Nucleo Cinofili di Nicolosi e del 12° Nucleo Elicotteri CC di Catania Fontanarossa.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: