home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il cartellone del Pirandello, tra tradizione e innovazione

Presentata dal direttore Sebastiano Lo Monaco la stagione del teatro di Agrigento. Si parte il 17 novembre

Il cartellone del Pirandello, tra tradizione e innovazione

“E quindi uscimmo a riveder le stelle”. Sebastiano Lo Monaco cita un verso della Divina Commedia per esprimere tutta la piacevolezza della nuova stagione, presentata ieri sera, del Teatro Pirandello di Agrigento. Il noto attore e regista floridiano, direttore artistico della massima istituzione teatrale agrigentina, non ha alcun dubbio: “Si tratta di una stagione bellissima - afferma - possiamo sicuramente asserire-che questo è il cartellone più spettacolare che abbiamo fatto. Quest'anno,inoltre, abbiamo dato molto spazio alla commedia brillante con tanti grandi interpreti del teatro italiano, come, ad esempio, Ornella Muti, Massimo Lopez, Tullio Solenghi, Cochi Ponzoni, Milena Vukotic, Nicolas Vaporidis, Violante Placido. Ci sarà anche Pippo Pattavina che farà “L'aria del continente”, che io definisco la bibbia del teatro siciliano: infatti, non è semplicemente una commedia comica, ma è uno spaccato della società siciliana piccolo borghese di quel tempo. Sono sicuro -conclude il direttore artistico- che la stagione incontrerà il favore del pubblico”.

Col direttore artistico sul palco del “Pirandello” anche il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto e il direttore generale della Fondazione Teatro Pirandello, Calogero Tirinnocchi. Anche quest'anno, la Fondazione conferma la sua inclinazione a sperimentare nuove commistioni in cui l'arte si può declinare per offrire la possibilità a tutti di avere un palco aperto e l'opportunità di andare a teatro.

Ci riferiamo a due interessanti proposte in cartellone: “We can be Heroes” di e con Gaetano Aronica e i Blue sensation electric dreames e “Il Giorno della Civetta” di Leonardo Sciascia: “Un teatro che osa!”, esclama il Presidente della Fondazione: “La nuova stagione- continua Aronica - conferma, ancora una volta, la forte inclinazione di servizio pubblico del Pirandello e la voglia di rinnovarsi costantemente. Non è un teatro conservatore; in questa stagione, infatti, c'è anche la voglia di sperimentare nuovi linguaggi. Inoltre, nell'anno dedicato a Leonardo Sciascia, la Fondazione Teatro produce “Il Giorno della Civetta”. Si tratta di una rivisitazione di un mio lavoro per celebrare il teatro, cosiddetto, civile. Nello spettacolo -sottolinea Aronica - ci saranno attori locali. Il Pirandello, infine, spalanca, ancora una volta, le sue porte alle scuole della provincia. Sono sicuro -conclude Aronica - che il teatro così vissuto diviene strumento comunicativo di grande efficacia, capace di assolvere ad una funzione sociale e di grande efficacia didattica”. La stagione aprirà il sipario sabato 17 e domenica 18 novembre 2018 con “Quartet” di Ronald Harwood regia di Patrick Rossi Gastaldi, con Giuseppe Pambieri, Paola Quattrini, Cochi Ponzoni, Erica Blanc; sabato 24 e domenica 25 novembre 2018 “Il Berretto Sonagli” di Luigi Pirandello, regia di Francesco Bellomo con Gianfranco Jannuzzo; sabato 8 e domenica 9 dicembre 2018, “Massimo Lopez & Tullio Solenghi” show, con Massimo Lopez e Tullio Solenghi; sabato 22 e domenica 23 dicembre 2018, “La Governante”, di Vitaliano Brancati, regia di Guglielmo Ferro, con Ornella Muti ed Enrico Guarneri; sabato 18 e domenica 20 gennaio 2019, “Sorelle Materassi” di Aldo Palazzeschi, regia di Geppy Gleijeses, con Lucia Poli e Milena Vokotic; sabato 2 e domenica 3 febbraio “We can be heroes” di e con Gaetano Aronica and The Blue sensation electric dreams; sabato 23 e domenica 24 febbraio 2019, “L'aria del continente” di Nino Martoglio, regia di Pippo Pattavina con Pippo Pattavina; sabato 2 e domenica 3 marzo 2019, “L'Operazione”, scritto e diretto da Stefano reali, con Antonio Catania, Nicola Vaporidis e Maurizio Mattioli; sabato 30 e domenica 31 marzo 2019, “Il Giorno della Civetta” di Leonardo Sciascia, adattamento e regia di Gaetano Aronica, produzione Fondazione Teatro Pirandello; martedì 9 e mercoledì 10 aprile 2019, “Sogno di una notte di mezza estate”, di William Shakespeare, regia di Massimiliano Bruno, con Stefano Fresi, Violante Placido e Paolo Ruffini; sabato 13 e domenica 14 aprile, “Il piacere dell'onestà”, di Luigi Pirandello, con Geppy Gleijeses e Vanessa Gravia. Infine, giovedì 6 dicembre, fuori abbonamento, “Uno Nessuno Centomila”, di Luigi Pirandello, adattamento e regia di Alessandra Pizzi, con Enrico Lo Verso.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa