home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Teatro, a Catania Daniele Pecci si confronta con il “suo” Mattia Pascal

L'attore romano sarà diretto all'Abc da Guglielmo Ferro , i prossimi 7, 8 e 9 dicembre, per la stagione di prosa “Turi Ferro”

Teatro, a Catania Daniele Pecci si confronta con il “suo” Mattia Pascal

Catania - Torna in Sicilia tutta la compagnia de “Il fu Mattia Pascal”, con la regia di Guglielmo Ferro. Protagonista Daniele Pecci, lo spettacolo sarà in scena al Teatro Abc di Catania stasera, il 7, 8 e 9 dicembre, per la stagione di prosa “Turi Ferro”, organizzata da Abc Produzioni. L’adattamento del romanzo di Luigi Pirandello, uno dei titoli più noti al grande pubblico, porta proprio la firma dello stesso Daniele Pecci.

«Non ho scelto razionalmente – spiega Pecci – una precisa e definita chiave interpretativa. Ho preferito rifarmi a tutte le immagini, le memorie, le sensazioni della mia prima lettura giovanile del libro. Tento, quindi, di cucirmi addosso il personaggio di Mattia Pascal, con la consapevolezza di quanto sia diverso da me e mi sforzo di rispettare il testo e la lingua di Pirandello». L’attore romano sarà affiancato da Rosario Coppolino, Maria Rosaria Carli, Giovanni Maria Briganti, Adriano Giraldi, Diana Höbel, Marzia Postogna e Vincenzo Volo. Il regista Guglielmo Ferro ha lavorato sull’adattamento mettendo in scena (due ore in due atti, intervallo incluso) un allestimento nuovo ma estremamente rispettoso della lingua del grande autore siciliano. La messinscena ruota, sostanzialmente, attorno a tre personaggi: Mattia Pascal, Adriano Meis ed il redivivo Mattia Pascal. Con al centro una “rinascita” che avviene attraverso “l’umorismo”.

«L’adozione di una recitazione lineare – scrive Ferro nelle sue note di regia – e l’essenzialità del messaggio drammaturgico servono ad assegnare ai tre personaggi tre punti di vista delle diverse vicende. È uno stare in equilibrio di Mattia sulla scena». Debutto stasera alle 18, le scene sono firmate da Salvo Manciagli, i costumi da Françoise Raybaud e le musiche da Massimiliano Pace.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa