home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

BOLOGNA

Paolo Conte, cerco la Bologna magra

Il sindaco Merola consegna il riconoscimento al musicista

Paolo Conte, cerco la Bologna magra

BOLOGNA, 11 DIC - "Mi ha sempre molto incuriosito questa città, perché fin dai primi tempi sono andato a caccia della Bologna magra, in antitesi con il cliché della grassa Bologna, e questa mia ricerca non si è ancora conclusa. Sono partito dai passatelli in brodo, dal pittore Giorgio Morandi e da Guglielmo Marconi. E avevo ragione, c'è una Bologna magra, pieno di spirito raffinato e sensibilità". Sorride e gioca con le parole Paolo Conte, come del resto ha sempre fatto nel corso di una carriera lunga più di 50 anni, scandita da grandi successi in Italia, in Francia e negli Stati Uniti. Oggi però il cantautore, polistrumentista e pittore piemontese è riuscito a "fermarsi un attimo" come ha detto il sindaco Virginio Merola, per ricevere la Turrita d'Argento, onorificenza cittadina, "in segno di profonda ammirazione e gratitudine di Bologna città creativa della Musica Unesco". Proprio in questi giorni Paolo Conte sta 'vivendo' Bologna, per due concerti di "Cinquant'anni di Azzurro", al Teatro EuropAuditorium.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP