Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Ciao Darwin, l'annuncio di Pier Silvio Berlusconi: «Il gioco dei rulli non si farà più»

Di Giuseppe Anastasio

Sul caso di Mark Caltagirone, il promesso sposo "fantasma" di Pamela Prati, a lungo cavalcato dai programmi Mediaset, «non penso che si siano superati i limiti, non più che in altri casi», ha detto Pier Silvio Berlusconi, ad del gruppo televisivo, in occasione della presentazione a Santa Margherita Ligure della nuova offerta per l’autunno. «Le nostre trasmissioni hanno colto un fenomeno nato altrove, portando alla luce ciò che si rischia se si vive troppo nelle bolle dei social. E poi, a chi non è interessato basta semplicemente cambiare canale». Anche perché «Mediaset è un’edicola in cui è normale che si trovino cose per tutti, che non possono piacere a tutti».

Pubblicità

Più in generale, ha aggiunto rispondendo alle domande dei giornalisti, «la nostra attenzione è sempre concentrata su cosa è giusto o meno. Abbiamo sempre vigilato. Questa storia è frutto della filosofia dei tempi, se ne sono occupati anche i giornali più importanti». Nessuna ipotesi, comunque, di truffa, anche perché la prevista «esclusiva per trasmettere il matrimonio non è stata pagata, dal momento che le nozze non ci sono state».

Più netto il mea culpa sulla vicenda di Riccardo Fogli, che all'Isola dei Famosi ha saputo da un messaggio di Fabrizio Corona dei presunti tradimenti della moglie: «Mi sono inc... come una bestia e ho deciso di cambiare gli autori» del programma, ammette.

Quanto invece al caso del concorrente rimasto seriamente ferito durante una puntata di Ciao Darwin, «è sempre massima l'attenzione alla sicurezza delle migliaia di persone che frequentano i nostri studi. Purtroppo gli incidenti possono capitare. Ci dispiace tantissimo per lui e per la sua famiglia. Staremo ancora più attenti - conclude - e quel gioco non sarà più fatto».

Ma eccoci al palinsesto Mediaset per l'autunno. La febbre vip contagia anche Amici: la versione celebrity del talent di Maria De Filippi è il piatto forte del menu dell’autunno di Canale 5, insieme con il ritorno della Champions in chiaro il mercoledì. Ed è caccia ai famosi di turno anche per il Grande Fratello, con Alfonso Signorini padrone di casa, e per Temptation Island. Tra le novità Eurogames, ovvero Giochi senza frontiere anni 2000, e una fiction che fa shopping tra i volti Rai. Archiviato il cartoon "Adrian", «si pensa a un progetto con Celentano in carne ed ossa, showman, cantante», promette Pier Silvio Berlusconi, che accarezza il sogno proibito Fiorello («Vieni da noi!»), ma intanto schiera un palinsesto a trazione femminile, con le "colonne" De Filippi, Barbara D’Urso, Ilary Blasi, Michelle Hunziker, Alessia Marcuzzi.

Amici formato celebrità è atteso al debutto entro fine settembre: una sfida in sei puntate, su canto e ballo, in onda probabilmente il lunedì. La Fascino produce, ma De Filippi non è in onda: al timone potrebbe esserci Michelle Hunziker, il cast è tutto da definire. Nella stessa collocazione è atteso poi il GF vip, con Signorini (e una squadra di opinionisti). Lascia Ilary Blasi, che va a condurre, affiancata da Alvin, Eurogames: in pista atleti di Italia, Spagna, Germania e Svizzera, in sei puntate in onda da Cinecittà World. Ancora vip - si riuscirà a trovarne a sufficienza? - anche a Temptation Island.

In attesa di presidiare la primavera con Amici e C'è posta per te, De Filippi torna nella giuria di Tu sì que vales con Rudy Zerbi, Gerry Scotti e Teo Mammucari, con Sabrina Ferilli giudice popolare. Sempre sul fronte intrattenimento, è confermato Live! Non è la D’Urso (probabilmente la domenica, a sfidare la fiction di Rai1), con la stakanovista Barbara D’Urso che potrebbe però rinunciare a Domenica Live: «Sarà lei a valutare, in totale serenità», spiega Pier Silvio Berlusconi. Mediaset rilancia anche nel 2020 L'isola dei Famosi (con Alessia Marcuzzi) e All together now.

Sul fronte della fiction, le nuove produzioni vedono in campo Gabriella Pession e Giorgio Marchesi (Oltre la soglia), Vittoria Puccini e Francesco Scianna (Il processo), la strana coppia Nino Frassica-Cesare Bocci (Fratelli Caputo), Alessandro Preziosi (Scomparsi), Greta Ferro e Margherita Buy (Made in Italy), e un volto "di casa" come Raoul Bova (Giustizia per tutti). Nuove avventure anche per il pediatra Gianni Morandi con L’isola di Pietro 3 e per Rosy Abate alias Giulia Michelini.

Nel preserale, con la consueta alternanza tra Avanti un altro! con Paolo Bonolis a Caduta libera con Gerry Scotti, la novità è Conto alla rovescia, ancora con Scotti che festeggia 35 anni di fedeltà all'azienda. Spazio ai "marchi" Striscia la notizia nell'access prime time, Maurizio Costanzo show in seconda serata, Verissimo con gli ottimi ascolti nel day time: «Silvia - sorride Pier Silvio parlando della Toffanin - ha fatto un ottimo lavoro, potrebbe anche fare altro. Ma ho l’impressione che lei voglia continuare a fare il "suo" programma».

L’autunno di Italia 1 punta sulle produzioni originali: accanto a Freedom di Roberto Giacobbo, che lascia Rete4, arriva Low cost, uno show tutto nuovo con Pio e Amedeo; torna La pupa e il secchione in versione "contemporanea"; scende in campo Diego Abatantuono con una sfida tra comici e debutta Social, una nuova proposta di infotainment. Confermate le due puntate in prime time delle Iene, una con Alessia Marcuzzi e Nicola Savino, l'altra con la squadra di inviati del programma; tornano Colorado e in seconda serata Tiki Taka con Pierluigi Pardo.

Dopo la virata sulla news dello scorso anno, Rete4 festeggia il +12% sull'ascolto totale e il +25% sul pubblico dei laureati e lascia sostanzialmente invariato il palinsesto: nel preserale Fuori dal coro con la coppia Mario Giordano-Luisella Costamagna; in access prime time Stasera Italia con Barbara Palombelli (confermatissima anche a Forum); in prime time Quarta repubblica con Nicola Porro, Cr4 La repubblica delle donne con Piero Chiambretti, Dritto e rovescio con Paolo Del Debbio, Quarto grado con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. Un’altra serata appaltata alle soap di successo, Il segreto e Una vita.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA