Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Il ciclone Loredana Bertè arriva in Sicilia

Di Salvo Barbasso

Il ciclone Loredana Bertè, dopo una estate di grande successo e riscontro di pubblico, arriva al Teatro di Verura di Palermo, il 14 settembre prossimo, in un concerto evento organizzato dalla Gianfaby Production di Mario Fundarotto.

Pubblicità

“Mi aspetto una partecipazione straordinaria – dice la Bertè – da parte del pubblico siciliano, quella atmosfera incandescente che fa della Sicilia una isola incantevole”.

Gli ultimi due anni hanno segnato la totale rinascita artistica di Loredana Bertè, prima protagonista di un tour che celebrava i quarant’anni di carriera, poi, la scorsa estate interprete (assieme ai Boomdabash) di “Non ti dico no”, un vero tormentone che per settimane è stato ai vertici delle classifiche radiofoniche, premiato con il disco d’Oro e il Doppio Platino. Ma la vera Bertè si è vista alla 69 edizione del Festival di Sanremo. “ Lì ho capito – ribadisce – che il pubblico mi vuole davvero bene, quelle tre ovazioni dell’ Ariston mi fanno ancora venire i brividi”.

Il “Libertè Summer Tour 2019” ha ancora di più consolidato il feeling con il pubblico, in scaletta non soltanto i brani tratti dal nuovo album “LiBertè” come “Maledetto luna park” e “Babilonia” ma anche i cavalli di battaglia, da “Il mare d’inverno” a “In alto mare”, “Mi manchi”, “E la luna bussò”, “Dedicato”, “Non sono una signora”, “Sei bellissima”. Ci sarà un omaggio a Pino Daniele con “Buongiorno anche a te”, il cantautore napoletano fu autore delle musiche.

E’ stato un tour dai grandi numeri…
“Il palco è la mia vita, la valvola di sfogo che prediligo in assoluto. Durante il Summer Tour abbiamo sentito tanto entusiasmo e partecipazione, tutto questo mi ha dato energia positiva”.

- Per lei hanno scritto grandi autori, che rapporto ha oggi con loro?
“In me hanno sempre visto una riconoscibilità immediata e una spiccata personalità. Ho avuto la fortuna di coinvolgere nei miei progetti musicali grandi autori con i quali ho ancora rapporti di amicizia. Ivano Fossati, per esempio, mi da l’ok alla scaletta del tour, di lui mi fido ciecamente”.

- Ha fatto la doppiatrice nel film “La famiglia Addams”, un sogno che voleva realizzare da tempo.
“Da trent’anni. L’atmosfera gotica di Tim Burton mi ha conquistata subito, ho dato voce ad una nonna ribelle e anticonformista a capo di una rock band che nella versione originale del film era stata doppiata dalla grande Bette Midler. Spero di fare un altro film con Tim Burton”.

-Che esperienza è stata quella di giudice dei talent?
“Molto positiva. “Amici” è un talent straordinario in cui canto e danza si fondono perfettamente”.

- Ci sono tante giovani cantanti che si ispirano alla Bertè.
“Non è facile ma ce ne sono di brave. Mi piace Emma, ha un’anima rock non male”.

- Il 20 settembre prossimo uscirà “Kintsugi Amica Mia” di Alice Cooper dedicato a Mia Martini.
“Aida Cooper rende omaggio a mia sorella interpretando 9 brani del suo repertorio, uno di questi in feet con me e le dedica anche un inedito scritto da Maurizio Piccoli storico autore di Mia. Ho curato, assieme a Ivano Zanotti, la produzione di questo lavoro discografico, la metafora del Kintsugi riassume perfettamente l’essenza del disco : cercare di fronteggiare le avversità della vita mostrando senza pudore quelle cicatrici che ci rendono più forti”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: