Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Sandra Milo e lo sciopero della fame per difendere gli artisti

Di Redazione

ROMA «Faccio un annuncio: da domattina comincio lo sciopero della fame, per difendere tanta gente disperata, che ha fame. Vogliamo che il governo riceva una delegazione di noi artisti e lavoratori autonomi».

Pubblicità

A parlare, ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, è Sandra Milo, che oggi è intervenuta nella trasmissione condotta da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro per lanciare il suo accorato appello. «Voglio ringraziare Conte ed il Governo - ha proseguito Sandra Milo - per quanto fatto durante per arginare questa pandemia, ma ora necessario che salvino gli artisti dalla fame. Io sono la responsabile nazionale di un movimento politico e culturale di artisti di autonomi e partite Iva - ha detto l’attrice - e voglio chiedere a Conte se riceve una nostra delegazione per fargli delle proposte in difesa di tutti gli artisti e degli autonomi». Infine, all’attrice viene ricordato che dal 15 di giugno riapriranno anche cinema e teatri: «Si, perché c'è una tale disperazione in giro, anche se non se ne parla». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA