home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie D: il Messina strappa un punto a Ercolano, ma recrimina

Un pareggio che sta un po' stretto ai peloritani che nel finale si sono visti negare un rigore apparso netto

Serie D: il Messina strappa un punto a Ercolano, ma recrimina

ERCOLANO - Un vero peccato. Il Messina porta a casa un solo punto dalla tana della temibile Ercolanese. Ma la differenza di classifica tra le due squadre non si è vista, anzi. Giallorossi che avrebbero meritato probabilmente di più. Ma il poco coraggio dell'arbitro a concedere il secondo rigore ai peloritani è costato davvero tanto. Il Messina nella prima frazione parte con il piede sull'acceleratore. Al 7' Rosafio scappa via sulla fascia e scodella per Lavrendi. Ma il tiro del centrocampista giallorosso termina alto. Insistono ancora i peloritani cinque minuti dopo con l'incornata di Mascari che finisce però in "bocca" al portiere. Al 20' Rosafio servito da Mascari viene steso in area. L'abitro concede il penalty che viene trasformato con freddezza da Cocuzza che spiazza il portiere. Dopo il vantaggio i giallorossi non si accontentano e continuano a spingere. E' il solito Rosafio che ci prova, ma il suo tiro viene bloccato da Mascolo. Dopo un monologo del Messina, l'Ercolesenese bussa in area avversaria al tramonto del primo tempo. Ma il colpo di testa di Costantino termina alto di una spanna.


Il gol su rigore di Cocuzza

Nella seconda frazione cambia il copione del match. Padroni di casa che entrano in campo con un altro piglio e vanno subito vicini al pareggio. El Ouazni colpisce la traversa e poco dopo viene espulso per somma di ammonizioni dopo un fallo di mano. Ma da questo momento in poi i giallorossi si intorpidiscono. E al 71' arriva l'episodio che cambia il match. Espulso il difensore peloritano Bruno per doppia ammonizione. Il Messina subisce pesantemente questo colpo. E dopo due minuti è bravo Prisco a svettare su traversone di Tedesco insaccando il gol del pareggio. I giallorossi non si abbattono e provano a vincere la partita. Nei minuti finali Rosafio dribbla in area il portiere Mascolo e viene steso. L'arbitro non concede il penalty e fa infuriare la panchina dei peloritani. A rimetterci è il difensore Bucca che viene espulso senza nemmeno aver giocato. Il match termina in parità. Ma il Messina mastica amaro per un pareggio che sta strettino.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa