Notizie locali
Pubblicità

Sport

Amarcord Paoletti, quando Catania comandava nel volley

Di Giovanni Finocchiaro

CATANIA - Comincia una grande, intensa, settimana di pallavolo a Catania. Domani il via alle finali scudetto Under 14 maschili con 28 club ospiti in città grazie all'organizzazione della Roomy 78 e della Fipav. Le finali sono previste domenica al palazzetto di corso Indipendenza.

Pubblicità

Sabato, alle 20,30 scenderà in campo la Nazionale azzurra che prepara i Mondiali con una serie di test; e a Catania giocherà contro l'Australia in un contesto di grande entusiasmo. Infatti sono stati venduti da tempo tutti i 4.500 tagliandi messi a disposizione per l'accesso all'impianto.

Domani, martedì 15, grande Amarcord al palasport di piazza Spedini, a due passi dallo stadio. La struttura che è stata per decenni la casa del volley sarà dedicata a Luciano Abramo. La cerimonia di intitolazione è prevista per le 11,30. Sarà celebrato, dunque, uno degli artefici principali dello scudetto che la Paoletti vinse nel 1978 e interverranno tutti i protagonisti di quella splendida stagione. Nel pomeriggio il tecnico di allora, il prof. Carmelo Pittera, terrà un incontro con gli allenatori di pallavolo ed insegnanti di Educazione fisica sul tema “Sistema PSI.CO.M. Sviluppo dell’attività motoria – cognitiva nell’età evolutiva tra i 4 e i 12 anni”. Alle 19 l'incontro tra ex giocatori, tifosi e le glorie della Paoletti ancora al pala Abramo in occasione della presentazione del libro di Maurizio Nicita, sui successi della Paoletti: "Lo scudetto della Paoletti 1978. Comanda Catania – Quando la città respirava pallavolo e faceva scuola in Italia e nel mondo”.


NELL'EDIZIONE DE "LA SICILIA" IN EDICOLA DOMANI DUE PAGINE DEDICATE ALL'EVENTO CON INTERVISTE ESCLUSIVE E TESTIMONIANZE DEI PROTAGONISTI DELL'EPOCA. LA COPIA SI PUO' ACQUISTARE ON LINE QUI A 0,99 CENTESIMI

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA