home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Calcio, il Catania adesso punta dritto su Blanchard. Ma intanto torna Rizzo: «Voglio stare qui»

Si tratta per il difensore, mentre il centrocampista è stato acquistato a titolo definitivo dalla Salernitana. In diritttura d'arrivo gli ultimi colpi di mercato

Calcio, il Catania adesso punta su Blanchard. E Rizzo torna: «Voglio stare qui»

Tutto sommato il Catania ha già una squadra ben definita. Mancano un altro paio di colpi in entrata e Andrea Sottil avrà a disposizione un organico completo in ogni reparto. E siamo a un mese e mezzo dalla fine del mercato. Tutto può accadere, anche qualche colpo di scena, ma i rossazzurri si sono mossi con grande anticipo rispetto alle concorrenti. Rispetto anche a un Catanzaro che vorrebbe lottare al vertice e lo farà, ma deve ancora riempire molti vuoti nella lista degli over soprattutto.

Ieri i dirigenti rossazzurri che si occupano del mercato hanno virato, a proposito della difesa, su altri obiettivi. Si era ipotizzato Simi della Viterbese, ma in realtà la trattativa più importante riguarda Leo Blanchard che è un nome già speso più volte, sul quale Lo Monaco e Argurio stanno lavorando ormai da giorni. S'era avuta l'impressione di una rinuncia al ragazzo, invece, ieri il Catania si è concentrato solo su questa entrata in difesa.

Poi, nelle prossime ore dovrebbero essere annunciati altri giocatori, a cominciare dall'ex rossazzurro Calapai, in forza al Carpi, ma deciso a tornare in Sicilia per riprendere il discorso interrotto sei stagioni fa quando ancora era un ragazzino.
L'attaccante Giannone ieri ha risolto il suo contratto con il Pisa. Tutto sembra pronto per un annuncio ufficiale da parte del Catania, visto che l'accordo tra i rossazzurri e il calciatore è ormai una certezza. Questione di ufficialità e Sottil potrà disporre di una soluzione in più nel reparto offensivo soprattutto sulla fascia di destra.

Ieri sera si è chiusa un’altra trattativa per il centrocampo. Il nome è quello del messinese Rizzo che ha già indossato nella seconda metà della stagione la casacca rossazzurra, diventando subito titolare e disputando anche i play off. Rizzo è tornato per fine prestito alla Salernitana, ma in Campania non vorrebbe restare. E non solo per avvicinarsi a casa, ma soprattutto per riprendere il discorso con i rossazzurri. Rizzo vuole conquistare la Serie B a Catania e con il Catania. Anche se ha a disposizione la Serie B di Salerno e altre proposte tra i Cadetti in cuor suo ha deciso e ha comunicato anche ai dirigenti di Salernitana e Catania la propria intenzione. Il budget dei rossazzurri non è illimitato e rispetto al contratto che Rizzo percepisce a Salerno si sono delle differenze anche importanti. Ma da quello che è trapelato, il centrocampista di Messina non ne farà una questione di prezzo, ma di progetto e nella tarda mattinata c’è stato l’accordo tra le due società: il centrocampista messinese ha sottoscritto un contratto biennale con diritto di opzione a favore del club etneo per il prolungamento fino al 30 giugno 2021.

Le cessioni. Semenzato torna a Pordenone. Ieri il terzino ha rescisso il suo contratto con il Catania e nelle prossime ore è atteso l'annuncio del rientro al club in cui ha giocato due stagioni fa. Caccetta, che era uno degli obiettivi della Viterbese, ieri ha ricevuto un'offerta importante dal Trapani, club in cui ha giocato e che lo ha richiesto. Si tratta sulla base di un biennale e a quel punto, l'ex capitano del Cosenza (seconda metà della stagione al servizio del Pordenone) potrebbe virare verso Trapani per diventare uno dei riferimenti della squadra e in un settore, il centrocampo, che muove nelle due fasi il gioco dei granata.
Un altro giocatore in uscita che potrebbe sistemarsi è il centravanti Pozzebon che da giorni viene monitorato dall'Albinoleffe. Fisico imponente, voglia di riscatto. Pozzebon potrebbe firmare da un momento all'altro. In Lombardia puntano anche sulle motivazioni del ragazzo e l'affare potrebbe chiudersi presto.

Capitolo a parte su Di Grazia. Il ragazzo e il Catania vogliono proseguire il cammino insieme e ci sarà da smussare qualche angolo. Di Grazia dovrebbe allungare il suo contratto per far si che i rossazzurri possano sfruttare il suo talento. Andrea Di Grazia fa parte assieme a Giuseppe Fornito, Giovanni Marchese e Mattia Rossetti del secondo gruppo di convocati attesi oggi a Torre del Grifo.

Gli abbonamenti, infine: superate le 500 tessere vendute, all'inizio della settimana dopo la pausa domenicale ricominciano le code ai botteghini e al Catania Point.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa