Notizie locali
Pubblicità

Sport

Serie A, Palermo, dal Torino arriva Gazzi

Di Fabio Russello

«Per me è un motivo d’orgoglio essere qui. Per Alessandro Gazzi è quasi fatta. Deve fare le visite mediche e poi il ragazzo arriverà». Dopo l’ungherese Roland Sallai, il ds del Palermo Daniele Faggiano annuncia altri colpi di mercato. Non si fa deconcentrare dalle polemiche scoppiate dopo l’addio di Rino Foschi, che ieri ha ribadito di essersene andato non per gli ufficiali «motivi di salute», ma per attriti con il presidente Maurizio Zamparini.
«Il nostro obiettivo per la prossima stagione sarà quello di tenerci stretta la Serie A - ha spiegato Faggiano - Con Zamparini mi confronto assiduamente. La responsabilità è grossa, i colpi sono del Palermo, non sono miei o di qualcun altro, viene prima la squadra, la città. Il presidente ha dei consulenti, ma ci sentiamo ogni giorno al telefono e parliamo delle mosse di mercato da fare».
Faggiano sa che si deve «remare dalla stessa parte». «Siamo al lavoro per rinforzare la squadra - ha detto - acquistando giocatori di qualità. Non sono venuto qui per rilassarmi. A Trapani facevo tutto io, ma sempre con il consenso del presidente. Qui c'è un rapporto più continuo. Questa situazione mi dà ancora più responsabilità per fare bene. Questo è un punto di partenza e non di arrivo».

Pubblicità

Dopo il tesseramento, è ufficiale anche l’ingaggio di Slobodan Rajkovic. Il difensore serbo ha firmato un contratto quadriennale con il club di viale del Fante.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: